Mutui casa. Abi: mutui in nove mesi quasi raddoppiati ma crescono anche le sofferenze bancarie

Roma, 17 novembre 2015 – Le richieste di mutui per comprare casa negli ultimi nove mesi sono quasi raddoppiati. Lo rivela l’Abi, l’associazione bancaria italiana, secondo la quale nei primi nove mesi del 2015 i nuovi mutui per la casa concessi dalle banche sono cresciuti del 92,1% rispetto allo stesso periodo del 2014;

A quanto si apprende il 30% delle operazioni sono surroghe, vale a dire dei passaggi dei mutui da un istituto all’altro.

Il tasso medio per accendersi un mutuo per la casa è sceso al 2,61% a settembre, valore più basso da luglio 2010. Lo rileva l’Abi.

Non va bene tuttavia il fronte delle sofferenze bancarie, cioè i casi in cui le famiglie non riescono a far fronte alla restituzione rateale dei mutui concessi: nel mese di settembre 2015 sarebbe stata superata la soglia dei 200 miliardi di euro lordi (200,4mld) con una incidenza sul totale dei prestiti salita ai massimi da 20 anni.

Ad ottobre i prestiti segnano un calo dello -0,3%.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *