Funerali all’alba del 17enne Gennaro Cesarano. Il Parroco:”Lutto fino a che le istituzioni non ci diano risposta”

[easy_ad_inject_1]Napoli, 11 settembre 2015 – E’ una Napoli blindata quella che ha dato l’ultimo saluto a Gennaro Cesarano, il ragazzo di 17 anni ucciso la notte di sabato 5 settembre durante una sparatoria.

I funerali del ragazzo che risiedeva in via Santa Maria Antesaecula, sono stati celebrati oggi all’alba nella chiesa di San Vincenzo, nel rione Sanità di Napoli, la stessa chiesa poco lontano dalla quale il giovane ha perso prematuramente la sua vita.

Don Antonio Loffredo, parroco della Chiesa di San Vincenzo alla Sanità, al termine dei funerali ha detto: “Il nostro quartiere resterà a lutto fino a quando non ci sarà una risposta dalle istituzioni su quello che è accaduto a Genny Cesarano”.

Un lancio di lanterle cinesi e palloncini ha salutato l’uscita del feretro. “Vi invito a esporre un fiocco nero e uno viola alle vostre case – ha aggiunto il sacerdote – e a restare a lutto fino ad allora”.

L’anticipazione del funerale all’alba – La Procura di Napoli ha disposto l’anticipazione dei funerali all’alba per il timore di rappresaglie.

“Le modalità di tempo e di luogo in cui è avvenuto il decesso sono tali da far ritenere il fatto criminoso sia maturato in un contesto di criminalità organizzata. Considerato che la celebrazione dei funerali in forma pubblica e solenne potrebbe rappresentare occasione propizia per la commissione di azioni di rappresaglia iniziative intimidatorie o comunque illegali con conseguente turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica, che vengano osservate tutte le cautele necessarie a evitare pregiudizi per l’ordine e la sicurezza pubblica”

si legge in un comunicato.

Intanto continuano le indagini sulla sua morte inizialmente ritenuta causata da un proiettile vagante derivante da una sparatoria tra bande ma non si esclude che l’obiettivo fosse proprio lui.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *