You are here
Home > Italia > Napoli. Dispersione scolastica a Scampia, denunciati 67 genitori

Napoli. Dispersione scolastica a Scampia, denunciati 67 genitori

Fallback Image

Napoli, 3 marzo 2016 – L’indagine sulla dispersione scolastica condotta dai carabinieri della stazione Quartiere 167 a Napoli ha fatto scattare la denuncia per 67 genitori per inosservanza dell’obbligo dell’istruzione scolastica, ex articolo 731 del codice penale.

Dall’indagine, iniziata lo scorso settembre, e che ha riguardato cinque istituti scolastici secondari di primo grado del quartiere di Scampia a Napoli, è emerso che ben 41 minori non frequentavano le lezioni, tra questi 23 non si erano mai presentati in aula, mentre i restanti avevano frequentato la scuola chi per poche settimane, chi per pochi giorni, senza più presentarsi alle lezioni.

I minori sono tutti nati tra il 2000 e il 2009 e provengono, per la maggior parte, dal quartiere Scampia, solo alcuni dai comuni di S.Antimo e Melito.

I genitori denunciati sono ritenuti responsabili di non aver ottemperato all’obbligo dell’istruzione scolastica. I casi più difficili riguardano i ragazzini provenienti dalle famiglie del campo rom di Secondigliano e da alcune famiglie che abitano nelle cosiddette “Vele”.

Similar Articles

Lascia un commento


Top