Napoli. Gambizzato Ciro Moccia, re della Pasta di Gragnano: “Forse ho sbagliato?”. Unimpresa:”siamo al suo fianco”

Napoli, 28 novembre 2015 – E’ mistero sulla gambizzazione di Ciro Moccia, 45 anni, re della pasta di Gragnano (Napoli), avvenuta con colpi di pistola sparati davanti alla sua abitazione in via Fratte, al confine tra i comuni di Gragnano e Castellammare di Stabia in un agguato nella tarda serata di ieri.

[easy_ad_inject_1]Secondo una ricostruzione degli investigatori del commissariato di Castellammare di Stabia il Moccia era in auto con il figlio di 19 anni in attesa dell’apertura del cancello automatico di casa, quando un uomo armato si è affiancato alla vettura e ha sparato mirando alle gambe diversi colpi di pistola.Sul posto la polizia scientifica ha trovato a terra 12 bossoli. Uno di questi ha trapassato la carrozzeria della macchina e ha raggiunto Moccia a un polpaccio.

Ricoverato al San Leonardo di Castellammare di Stabia al Moccia è stata estratta una pallottola dal polpaccio ma il suo stato di salute non è preoccupante

Su Facebook Ciro Moccia, presidente del Nuovo Consorzio per la tutela della Pasta di Gragnano Igp, ha scritto: “Troppe cose penso in queste ultime ore, specie che in vita mia ho fatto sempre e solo del bene e creato posti di lavoro onestamente…Forse ho sbagliato?”.

Longobardi (Unimpresa): siamo al fianco di Ciro Moccia – Tante le manifestazioni di solidarietà a Ciro Moccia tra le quali emerge quella espressa da Paolo Longobardi, presidente di Unimpresa che con una nota dichiara: “Siamo a fianco di Ciro Moccia che oggi ha subito un atto ignobile che condanniamo con estrema fermezza. Con Moccia, un amico di Unimpresa e di tutta la nostra comunità, abbiamo condiviso e continueremo a farlo la battaglia per la legalità, convinti che solo in questo modo, col rispetto delle regole e delle leggi, il territorio meridionale e tutta l’Italia potranno conoscere un futuro diverso, certamente migliore”.

Ciro Moccia è erede di una antica famiglia di produttori di pasta e tra le sue imprese si annoverano “La Fabbrica della Pasta”,la catena di supermercati “Decò” e il ristorante e pizzeria “La Locanda della Pasta di Gragnano”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *