Napoli. Pietropaolo condannato a 18 anni: diede fuoco a compagna incinta

sentenza

Napoli, 23 novembre 2016 – E’ stato condannato a 18 anni di carcere Paolo Pietropaolo, 40 anni, che lo scorso febbraio aveva dato fuoco alla compagna incinta di 8 mesi perché temeva che la donna, Carla Ilenia Caiazzo, 38 anni, lo tradisse.

Il pm Falcone aveva chiesto una condanna a 15 anni ma il gup, Egle Pilla, con la sentenza gli ha comminato una pena a 18 anni di reclusione. AL momento della lettura della sentenza la donna era presente in aula.

In seguito all’aggressione la donna aveva partorito prematuramente la bambina che, fortunatamente, non ha subito traumi e sta bene.

Oltre alla pena detentiva, l’uomo è stato condannato al pagamento di 325mila euro come risarcimento a titolo provvisionale alle parti civili, di cui 250mila assegnati a Carla Ilenia Caiazzo e 50mila alla bambina. Gli altri 25mila euro andranno all’associazione “La Forza delle donne” che si è costituita parte civile nel processo a carico di Pietropaolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *