Nuove strategie M5S: nuovo blog e nascita associazione Russeau

Dopo la morte di Gianroberto Casaleggio il Movimento 5 Stelle inizia a porre in essere le nuove strategie di comunicazione sotto i consigli del figlio Davide che sul blog di Beppe Grillo ha annunciato il primo significativo cambiamento.

Un nuovo blog chiamato “Blog delle Stelle” prenderà il posto del blog beppegrillo.it e diventerà la voce in internet del Movimento 5 Stelle.

Una nuova piattaforma informatica che sarà finanziata con la costituzione della nuova associazione Rousseau, che avrà tra i suoi compiti quello di raccogliere i fondi.

“Mio padre voleva che il suo progetto gli sopravvivesse e negli ultimi tempi mi chiese di attivarmi per creare qualcosa che potesse vedere per sapere che Rousseau e il MoVimento 5 Stelle crescesse anche senza di lui” scrive Davide Casaleggio “Valutai le opzioni con lui e decidemmo di creare l’Associazione Rousseau essendo la forma più rapida da creare che potesse operare senza scopo di lucro e quindi ricevere donazioni da parte di chi voleva sostenere il progetto.”

“Per chi pensava che le entrate pubblicitarie del blog riuscissero a coprire i costi, devo purtroppo smentirli dato che come molti sanno le attività editoriali importanti on line in Italia non ripagano i costi con il solo modello pubblicitario e il blog non fa eccezione.” continua il post che fornisce anche l’iban per sostenere l’associazione – “Credo che questa piattaforma possa svilupparsi all’interno di un contesto senza scopo di lucro in modo che possa essere supportato da tutti voi, accelerare gli sviluppi richiesti da molti e permettere votazioni più frequenti sui temi importanti per il MoVimento 5 Stelle.”

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *