Pancia grossa e corpo magro sono fattori di rischio per morte prematura

Phoenix, Arizona (USA), 17 novembre 2015 – A chi non è capitato di vedere in giro persone con una grossa pancia e il resto del corpo magro? Capita spesso, soprattutto tra gli uomini ma avere una pancia grassa e un corpo magro espone questi soggetti ad un rischio più elevato di morte prematura per malattie come diabete, ictus e infarto, rispetto ai “veri” obesi. Lo ha rivelato un recente studio americano condotto dal dottor Francisco Lopez-Jimenez, della Mayo clinic, a Phoenix, negli Stati Uniti, secondo cui le persone che hanno un eccessivo deposito di massa grassa concentrato intorno alla pancia raddoppiano il rischio di morte prematura.

[easy_ad_inject_1]Lo studio ha dimostrato che gli uomini con un indice di massa corporea normale (BMI) e un’obesità concentrata alla pancia hanno un rischio di mortalità più elevato rispetto a coloro che hanno un BMI normale ma senza grasso nella pancia o a coloro che hanno una distribuzione di materia grassa distribuita in tutto il corpo, come gli obesi o quelli in sovrappeso.

Lopez-Jimenez e il suo team hanno analizzato i dati di oltre 15.000 adulti statunitensi di età compresa tra 18 e 90 anni che hanno partecipato alla terza edizione del National Health and Nutrition Examination Survey. Dopo un follow-up medio di 14 anni, si sono verificati poco più di 3.200 decessi.

I risultati hanno mostrato che gli adulti di peso normale con obesità centrale, misurati dal rapporto vita-fianchi, hanno avuto la peggiore sopravvivenza a lungo termine rispetto a qualsiasi gruppo, indipendentemente dal BMI. In realtà, i dati hanno mostrato che le persone di peso normale con grasso intorno alla pancia avevano il doppio di probabilità di morire prima rispetto a persone che erano in sovrappeso o obese.

Diversamente da come si pensa, dicono i ricercatori, la pancia gonfia è spesso causata da un accumulo di grasso e non da gas. Il grasso addominale è molto pericoloso per la salute perché questo tessuto adiposo, spiegano gli esperti, viene trasformato dal fegato in colesterolo che va ad immettersi nel flusso sanguigno. Ciò contribuisce ad aumentare il rischio di deposito di grasso nelle arterie e, di conseguenza, di infarto e ictus.

Il dottor Lopez-Jimenez spiega che l’eccessivo deposito di grasso nella pancia può dipendere da vari fattori, come ad esempio lo stress.

“Oltre a ridurre lo stress, la ricetta per contrastare il grasso addominale è camminare per 50 minuti tre volte alla settimana o 30 minuti sei giorni alla settimana”

precisa il dottor Lopez-Jimenez.

Il grasso nel ventre, anche conosciuto come grasso viscerale, è necessario per ammortizzare gli organi interni, come fegato, pancreas e intestino, ma averne troppo espone il soggetto a rischio malattie come diabete di tipo 2, demenza, ipertensione, malattie cardiache e anche del colon e della mammella.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Annals of Internal Medicine.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Un pensiero riguardo “Pancia grossa e corpo magro sono fattori di rischio per morte prematura”

  1. Studio molto interessante, che non fa altro che confermare quello che ricerche precedenti avevano già lasciato intuire.
    Altri studi in corso paiono indicare che esitono rischi diversi (ma ugualmente negativi) per i due sessi.

    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *