Olimpiadi. Il giallo degli atleti USA rapinati

olimpiadi 2016

Quattro atleti Statiunitensi che hanno partecipato con successo alle Olimpiadi di Rio. Quattro denunce di una rapina avvenuta proprio a Rio. I rapinatori, uomini vestiti da poliziotti. Ma la polizia non crede loro, anzi li ferma prima di potersi imbarcare per gli Stati Uniti.

Ricorderanno bene queste ore forse più delle medaglie d’oro vinte i quattro nuotatori USA Ryan Lochte, oro alla 4X200 stile libero, l’unico ad aver già lasciato il Brasile, James Feigen, oro nella staffetta 4x100m stile libero, Gunnar Bentz e Jack Conger che sono stati fermati dalla polizia prima di imbarcarsi per gli Usa.

I tre atleti non hanno per ora il permesso di lasciare il Paese.

I quattro nuotatori americani hanno denunciato di essere stati rapinati a Rio da uomini vestiti da poliziotti, ma le autorità brasiliane li hanno fermati per interrogarli, perché le telecamere di sicurezza e le prove in mano alla polizia non confermerebbero la versione della rapina.

E non è tutto. Secondo BBC on line il divieto di tornare negli USA è stato ratificato da un giudice di Rio.

Lochte ha confermato di aver denunciato alla polizia brasiliana che lui e i suoi compagni di squadra Feigen, Gunnar Bentz e Jack Conger avevano tutti partecipato ad una festa sabato sera ospiti della sede della squadra olimpica francese.
Durante il loro di ritornare al villaggio olimpico, il taxi è stato fermato da uomini con uniformi da agenti di polizia. Uno degli uomini ha estratto un pistola e puntato alla testa derubandolo dei suoi soldi ed effetti personali.

La polizia dice di non aver trovato alcuna prova della rapina anzi sottolineano “incongruenze” nei racconti dei nuotatori come per esempio l’ora in cui sarebbero tornati al villaggio olimpico: per i nuotatori erano le 4 di mattina, mentre le telecamere dimostrerebbero che il ritorno al villaggio olimpico sarebbe avvenuto alle 7.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *