Olio extravergine d’oliva: un alleato contro il cancro al seno

Pamplona (Spagna), 16 settembre 2015 – L’olio extravergine d’oliva si è rivelato un alleato nella lotta contro il cancro al seno, uno dei tumori più diffusi al mondo la cui incidenza dal 2008 è aumentata del 20%. La buona notizia arriva da uno studio condotto da Miguel A. Martínez-González dell’Università della Navarra, a Pamplona, e dal Centro di ricerca biomedica sulla fisiopatologia dell’obesità e della nutrizione di Madrid, in Spagna.

[easy_ad_inject_1]Secondo quanto emerge dalla ricerca l’olio d’oliva, oltre ad essere un ottimo condimento per i nostri buoni piatti della dieta mediterranea, aiuterebbe anche a prevenire il cancro al seno. In particolare, i ricercatori suggeriscono che proprio la dieta mediterranea, ricca di verdure, pesce e olio d’oliva, può ridurre il rischio di cancro al seno nelle donne anziane di oltre due terzi.

Statisticamente, il tumore al seno è meno comune tra le donne del Mediterraneo rispetto a quelle che vivono negli Stati Uniti o nel resto d’Europa, e la dieta è stata studiata come un fattore di rischio modificabile.

Il dottor Miguel Martínez-González e il suo team hanno seguito più di 4.200 donne, tra i 60 e gli 80 anni, che seguivano una dieta a basso contenuto di grassi o una dieta mediterranea integrata con l’olio extravergine d’oliva, per cinque anni. Ebbene, dai risultati ottenuti è emerso che le donne che seguivano la dieta mediterranea hanno avuto il 68% in meno di probabilità di sviluppare il cancro al seno durante il periodo di studio rispetto al gruppo di controllo.

“I risultati dello studio suggeriscono un effetto benefico di una dieta mediterranea integrata con olio extravergine di oliva nella prevenzione primaria del cancro al seno. Le strategie preventive rappresentano l’approccio più sensato contro il cancro. Il processo di intervento prevede uno scenario utile per la prevenzione del cancro al seno, pùrché si svolga in centri di assistenza sanitaria primaria e offre anche effetti benefici su una vasta gamma di risultati positivi sulla salute. Tuttavia, occorrono studi a lungo termine con un più alto numero di persone coinvolte”

ha commentato il dottor Martínez-González.

“Sappiamo già che il mantenimento di una dieta sana può aiutare a ridurre il rischio di cancro al seno, ma servono ulteriori prove circa il ruolo di alimenti specifici sul rischio di cancro al seno”

ha dichiarato Katie Goates, portavoce del Breast Cancer Now.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Jama Internal Medicine.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *