Giallo a San Sepolcro (Arezzo). Katia dell’Omarino, 41 anni, trovata morta sul greto del fiume Afra

E’ giallo a San Sepolcro, comune italiano di 16.012 abitanti della provincia di Arezzo, in Toscana, dove è stato trovato il cadavere di una donna di 41 anni rinvenuto sul greto del torrente Afra, non lontano dalla sua abitazione.

Il corpo della donna, Katia dell’Omarino, è stato rinvenuto nella mattina di martedì nella zona nord di Sansepolcro sul greto del torrente Afr da una squadra di vigili del fuoco allertati da alcuni passanti. Il corpo presenterebbe due profonde ferite alla testa, una dietro l’orecchio e uno alla fronte. Da un primo esame, sembra che i colpi sarebbero stati sferrati da un martello o una picozza.

A quanto si apprende il corpo della donna sarebbe rotolato lungo la leggera scarpata del torrente, dove sono state trovate tracce ematiche. Le indagini sono in corso.

La donna viveva con la madre in un’abitazione non lontano da dove è stato trovato il corpo. La sua auto è stata trovata a circa 400 metri dal ‘ponte del diavolo’, a metà strada dalla sua casa e il luogo dell’omicidio. Non sono stati trovati il suo cellulare e l’arma usata per ucciderla.

Sul posto, oltre ai carabinieri del nucleo operativo di Arezzo e i ris di Firenze, è intervenuto anche il medico legale, che insieme al pm di turno, Julia Maggiore, sta lavorando per ricostruire quanto successo.

L’ora del decesso non sarebbe stata ancora stabilita, compito che spetterà all’autopsia disposta dal magistrato.

Secondo testimoni, la donna sarebbe stata vista viva ieri sera tra le 22 e le 24 e poco prima è stata anche incrociata da una pattuglia dei carabinieri. Resta ancora avvolto nel mistero cosa la donna abbia fatto e chi abbia incontrato dopo la mezzanotte fino al momento del suo assassinio.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *