You are here
Home > Italia > Omicidio suicidio a Cornigliano (Genova). Poliziotto suicida uccide moglie e figlie

Omicidio suicidio a Cornigliano (Genova). Poliziotto suicida uccide moglie e figlie

Polizia di Stato

Un agente di polizia, Mauro Agrosì, 50 anni, in servizio al reparto mobile, ha sparato, colpendole a morte nel, la moglie, Rosanna Prete 49 anni, e le due figlie di 14 e 10 anni, poi ha telefonato al 113 confessando il gesto e si è suicidato.

L’ennesimo caso di tragedia familiare si è consumato stamattina poco prima delle 7 in un’abitazione in piazza Mario Conti a Cornigliano, nel Genovese.

L’uomo, Mauro Agrosì, poliziotto da anni passato nei ruoli tecnico-informatico del reparto mobile di Bolzaneto, ha lasciato una lettera in cui spiega che la vita ha troppi problemi.

Ai poliziotti del 113 ha detto: “Venite a casa mia, vi lascio la porta aperta, ho ucciso tutti”.

Sul posto è intervenuta la polizia che indaga sull’omicidio-suicidio. In casa sarebbe stata trovata una lettera dove il poliziotto ha spiegato i motivi del gesto: “Troppi problemi, preferisco portarle con me”, avrebbe scritto.

I colleghi del reparto mobile lo descrivono come una persona equilibrata che non aveva mai mostrato atteggiamenti che potessero lasciar presagire quanto ha fatto.

Donato Paolino
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top