Omicidio suicidio a Offanengo (Cremona). Padre spara figlio e moglie e poi si uccide

Cremona, 12 giugno 2015 – Una tragedia familiare si è consumata in una villetta di via Volontari del Sangue a Offanengo, piccolo comune di 5960 abitanti situato nella provincia di Cremona, in Lombardia dove un uomo di 63 anni, Francesco Pea, ha sparato e ucciso il figlio Michael di 21 anni e ha ferito in modo grave la moglie, Fabiola Provana, di 49 anni. L’uomo ha poi rivolto l’arma verso se stesso e si è tolto la vita.

[easy_ad_inject_1] Sul posto sono intervenute le ambulanze del 118 allarmati dai vicini di casa. I sanitari hanno effettuato le manovre di rianimazione per il ragazzo che, purtroppo, è deceduto tra le braccia dei medici. La donna, ferita gravemente, è ricoverata in ospedale.

Sul posto è arrivata anche la polizia che sta effettuando i rilievi del caso. Secondo testimonianze citate dal sito “cremonaoggi.it” si sarebbero uditi tre colpi di pistola mentre altri testimoni parlano di una decina di colpi.

Altre testimonianze riferiscono di Fabiola Provana vista uscire dalla villetta che urlava sanguinante: “Aiutatemi, mio marito mi ha sparato”.
Non si conosce ad ora il motivo dell’ennesima tragedia familiare.

[easy_ad_inject_2] [starbox]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *