Festival di Sanremo: vincono i tenorini de “Il volo”. Secondo Nek. Boom di ascolti

Sanremo, 15 feb 2015 – Come nelle attese il Festival della canzone italiana a Sanremo è stato vinto da “Il Volo” seguiti al secondo posto da Nek. Terza classificata Malika Ayane seguita da Annalisa e Chiara. Leggi tutto “Festival di Sanremo: vincono i tenorini de “Il volo”. Secondo Nek. Boom di ascolti”

Sparatoria a Copenhagen. Si cercano i due killer

Copenhagen, 14 febbraio 2015 – L’ombra del terrorismo torna a far paura in Europa dopo le vicende degli attentati a Parigi.
Due persone sono ricercate a Copenhagen dopo la sparatoria durante un convegno “Arte, blasfemia e la libertà di parola” dedicato alle vignette su Maometto mentre parlava l’ambasciatore di Francia in Danimarca.
Secondo i media danesi sarebbero due i killer che durante il convegno hanno esploso almeno 30 colpi di pistola uccidendo un uomo e ferendo almeno tre agenti.

Il primo ministro della Danimarca Helle Thorning-Schmid ha detto

La Danimarca è stata colpita da un cinico atto di violenza e tutto ci porta a credere che la sparatoria sia stata un attacco politico e quindi un atto terroristico.

Il primo ministro francese Valls ha inviato in Danimarca il suo ministro degli esteri Cazeneuve e ha dichiarato:

La libertà è stata attaccata a Copenhagen. La Francia non cede.

Il premier italiano Matteo Renzi esprime la sua solidarietà:

Desidero esprimere a Thorning-Schmidt la totale solidarietà dell’Italia e del governo per l’attentato a Copenhagen. Facciamo nostri il dolore e la forza della Danimarca di fronte alla minaccia della violenza e dell’odio”.

Il primo ministro inglese Cameron ha scritto sui social:

Condanno la sparatoria a Copenaghen. La libertà di parola deve sempre essere protetta. I miei pensieri vanno al popolo danese”.

Calcio Serie A. Anticipo Palermo-Napoli 3-1

Palermo, 14 febbraio 2015 – Allo stadio Renzo Barbera il Palermo ferma la rincorsa del Napoli verso la Roma battendo i partenopei per 3-1. Tre gol di serie di colore rosanero umiliano i napoletani travolti dall’impeto siciliano.

Il primo gol già al 14′ ad opera di Lazaar con un tiro da 40 metri che beffa Rafael. Bolzoni al 22′ sfiora il raddoppio. Al 36′ ancora Palermo con gol di Vasquez che insacca di sinistro servito da Dybala.

Nel secondo tempo al 65′ lo stadio esulta al terzo gol del Palermo su azione di Dybala che passa a Vazquez che serve Rigoni che insacca. Il gol della bandiera per i ragazzi di Benitez arriva solo all’81’ ad opera di Gabbiadini che non serve nemmeno a tirare su il morale.

Il Napoli si ferma a 42 punti e la Roma al secondo posto con 46 punti potrebbe allontanarsi con l’incontro domani all’Olimpico contro il Parma. Tre punti preziosi per il Palermo che con i 33 punti si porta ad un soffio da Lazio e Sampdoria e alla zona che odora di Europa.

Calcio Serie A. Anticipo Sassuolo-Fiorentina 1-3

Reggio Emilia, 14 febbraio 2015 – Si conclude con il risultato di 1-3 il primo anticipo della ventitreesima giornata di calcio di Serie A tra Sassuolo e Fiorentina. Tre punti preziosi per i viola che conquistano il quarto posto solitario in classifica con 38 punti, quattro in meno del Napoli che giocherà stasera a Palermo.

La Fiorentina parte bene e al 30′ il primo gol di colore viola arriva con Mohamed Salah servito da Babacar. Dopo appena due minuti i due giocatori si scambiano reciprocamente il favore con Salah che serve Babacar e la palla finisce alle spalle di Andrea Consigli.
Il Sassuolo cerca di reagire ma riesce solo a prendere un palo al 44′ dietro il calcio di Berardi. Nella ripresa altro gol di Babacar al 62′ e dopo appena cinque minuti il Sassuolo trova il gol della bandiera con Belardi che di testa beffa Tatarusanu.

Il Sassuolo resta a 29 punti che per ora significa ancora zona salvezza.

Isis risponde a Gentiloni “ministro dell’Italia crociata”.

Roma, 14 febbraio 2015 – Lo Stato Islamico Isis risponde alle dichiarazioni del ministro degli esteri italiano Paolo Gentiloni, rilasciate in un’intervista tv secondo il quale l’Italia sarebbe pronta a combattere nel quadro della legalità internazionale contro l’Isis in Libia che minaccia l’Italia a 200 miglia di distanza.

La radio ufficiale dell’Isis nel citare tale dichiarazione definisce il ministro Gentiloni “il ministro degli Esteri dell’Italia crociata“.
Sulla minaccia Isis in Libia interviene anche il Ministro degli Interni Angelino Alfano che ha dichiarato:

“Abbiamo un monitoraggio permanente e costante dei rischi, ma l’allerta è elevatissima”. “Nessun Paese è a rischio zero. Ci sono riunioni continue per arrivare a previsioni affidabili. La Libia è una priorità assoluta per tutta la Comunità internazionale. Se non si spegne l’incendio o le fiamme possono divampare con rischi gravi per tutti”

ha detto Alfano.

Tumori. Humanitas scopre gene che spegne il cancro

Milano, 14 febbraio 2015 – Esisterebbe un gene capace di spegnere l’insorgenza e lo sviluppo del. A fare l’importante scoperta sono stati i ricercatori di Humanitas in uno studio dinanzianto dall’Associazione Italiana Ricerca sul Cancro (AIRC) e pubblicato sulla rivista scientifica “Cell”.
Alberto Mantovani, direttore Scientifico di Humanitas e docente di Humanitas University spiega come funziona:

“Per capire l’importanza di questo studio, che ha coinvolto molti medici e ricercatori di Humanitas, in collaborazione con prestigiosi istituti internazionali bisogna ricordare quali sono le caratteristiche che connotano come “tumorale” una cellula: se la paragoniamo ad un’automobile, avere l’acceleratore sempre schiacciato (ovvero avere sempre attivi gli oncogeni, i geni che la fanno riprodurre) e i freni che non funzionano (intendendo per ‘freni’ gli oncosoppressori che sopprimono la crescita tumorale). Altra caratteristica fondamentale della cellula tumorale e’ il suo essere inserita in una ‘nicchia ecologica’ particolare: un microambiente infiammatorio nel quale e grazie al quale cresce e prolifera”. ha detto Mantovani.

La molecola dell’immunita’ innata, PTX3 avrebbe il potere di interrompere la formazione del cancro agendo direttamente nel controllo dell’infiammazione che poi genera il tumore.

“Le nostre ricerche hanno evidenziato che in alcuni tumori (colon, pelle e un tipo di sarcomi) PTX3 viene come ‘spenta’ precocemente, nel colon allo stadio di tumore benigno (adenoma). Questo spegnimento toglie i freni a una cascata di mediatori dell’infiammazione detta ‘complemento’. Cosi’, il tumore recluta ‘poliziotti corrotti’, i macrofagi, che ne promuovono la crescita e l’instabilita’ genetica.Si tratta di una scoperta inattesa, da cui ci aspettiamo importanti implicazioni sul fronte clinico”. La molecola PTX3 era gia’ candidata al trasferimento al letto del paziente: “Anche grazie al sostegno di AIRC (programma 5×1000) stiamo testando PTX3 come potenziale farmaco per impedire le infezioni da Aspergillus nei pazienti affetti da tumore e con le difese immunitarie compromesse. Oggi, questa nuova scoperta fornisce un ulteriore motivo per attivare una sperimentazione clinica di PTX3 contro i tumori”.

ha concluso Mantovani.

Festival di Sanremo: Giovanni Caccamo vince tra le Nuove Proposte

Sanremo, 14 feb 2015 – E’ Giovanni Caccamo con il brano “Ritornerò da te” il vincitore della sezione Nuove Proposte del 65° Festival di Sanremo,in onda su Rai Uno ieri sera. Leggi tutto “Festival di Sanremo: Giovanni Caccamo vince tra le Nuove Proposte”

Ddl riforme, approvati emendamenti. Renzi: “Abbraccio gufi e sorci verdi”.

Roma, 15 febbraio 2015 – Il premier Renzi ha salutato con un post su twitter il termine positivo delle votazioni sugli emendamenti e gli articoli del DDL riforme nella maratona di stanotte alla Camera dei Deputati.

“Abbraccio a gufi e sorci verdi” “Grazie alla tenacia dei deputati terminati i voti sulla seconda lettura del ddl riforme costituzionali. Un abbraccio a gufi e sorci verdi”. ha scritto Renzi con un primo tweet.

La Camera ha approvato l’articolo 18 relativo all’amnistia e all’indulto, l’articolo 19 relativo alla ratifica dei trattati internazionali e l’articolo 20 sulle inchieste parlamentari. Approvato anche l’articolo 15 sul referendum. L’approvazione finale del testo da parte della Camera è previsto per i primi giorni di marzo ma l’opposizione, Forza Italia e il Movimento 5 stelle in primis promettono battaglia.

Palermo. Rissa davanti discoteca. Muore giovane 25enne

Palermo 14 febbraio 2015 – Un ragazzo di 25 anni, Aldo Naro, è deceduto questa notte di San Valentino, per arresto cardiocircolatorio presso l’ospedale Villa Sofia di Palermo dove era stato condotto dai sanitari del 118 dopo essere stato coinvolto in una rissa davanti la discoteca GOA in via Lanza di Scalea a Palermo.

I carabinieri sono intervenuti sul luogo della rissa e stanno indagando sulle cause della morte oltre che sui motivi e sulla dinamica della rissa che non sono ancora noti.
Secondo le prime indiscrezioni il giovane, originario di Caltanissetta, sarebbe stato colpito da calci e colpi di bottiglia alla nuca nel corso di una rissa scoppiata questa notte intorno alle 4.
Il giovane immediatamente trasportato in ospedale non ce l’ha fatta nonostante i ripetuti tentativi per rianimarlo.

Coldiretti: a San Valentino regalati 12 milioni di fiori

L’associazione di coltivatori ha realizzato un manuale per non far brutte figure.
Roma, 15 febbraio 2015 – A San Valentino il regalo preferito sono i fiori, anche in quest’anno in tempo di crisi. Lo stabilisce un sondaggio Coldiretti secondo il quale un italiano su 5 ha preferito regalare fiori mentre il 51% di italiani non ha fatto alcun regalo.
Solo il 12% di italiani ha donato cioccolatini e dolciumi, il 10 % capi di abbigliamento e soltanto il 2% ha comprato un gioiello.

“L’omaggio floreale resiste e si conferma simbolo della festa degli innamorati con una stima di almeno 12 milioni di fiori acquistati ma è bene pero’ conoscerne il linguaggio per evitare di commettere spiacevoli gaffe.”

scrive la Coldiretti che lancia il suo manuale per evitare brutte figure. Ecco alcuni suoi consigli:

“Il mazzo di rose – sottolinea la Coldiretti – deve essere sempre composto in numero dispari di fiori che nei loro colori possono comunicare sensazioni differenti. Se le rose rosse significano passione ardente, quelle bianche – informa la Coldiretti – testimoniano l’amore puro e spirituale mentre il color corallo rivela il desiderio. Ancora la rosa muschiata significa bellezza capricciosa, il color pesca palesa un amore segreto, l’arancio esprime fascino, il rosa amicizia, affetto e gratitudine. Particolare attenzione – avverte la Coldiretti – va prestata alla rosa di colore giallo perché oltre a simboleggiare un amore disperato per l’assillante gelosia, potrebbe significare anche tradimento o amore in declino.”

Per altri consigli cliccate per il manuale della Coldiretti.