Joni Mitchell trovata svenuta in casa. E’ in terapia intensiva ma cosciente

joni mitchell

Los Angeles, 1 aprile 2015 – Joni Mitchell, 71 anni, al secolo Roberta Joan Anderson, cantautrice e pittrice canadese, è stata trasferita d’urgenza in ospedale dopo essere stata trovata ieri pomeriggio priva di sensi nella sua abitazione di Bel Air, Los Angeles.

Ad intervenire sono stati i sanitari del 911 che hanno subito trasportato l’artista in ospedale.

[easy_ad_inject_1] A quanto si apprende da suo sito ufficiale la cantante avrebbe ripreso coscienza già in ambulanza e ancora resta “cosciente e con il morale alto” e si invita tutti i fan ad “accendere una candela e cantare una canzone, facendole gli auguri”.

Nata in Canada a Fort Macleod, Joni Mitchell ottenne il successo commerciale alla fine degli anni ’60 dopo una gavetta tra strada, café canadesi e locali statunitensi nei quali germogliava e veniva alla luce una nuova generazione di musicisti folk. Il suo stile musicale combina elementi di folk e jazz, e ha collaborato con grandi del jazz come Charles Mingus e Pat Metheny.

Il suo secondo album “Cloud” è stato il trampolino di lancio verso il grande successo con brani come “Both Sides Now” e “Chelsea Morning” che le è valso un Grammy per la migliore performance folk.

Il terzo album del 1970 “Ladies of the Canyon” includeva le hit “Big Yellow Taxi” e “Woodstock”. L’anno successivo uscì “Blue”, classificata nella lista dei “500 migliori album di tutti i tempi” dalla rivista specializzata Rolling Stone.

Mitchell ha pubblicato 19 album, l’ultimo nel 2007. L’antologia pubblicata l’anno scorso, “Love Has Many Faces: A Quartet, A Ballet, Waiting to Be Danced” include 53 versioni rimasterizzate dei suoi successi.

Secondo la rivista Billboard la Mitchell era sofferente per una malattia rara della pelle, il morbo di Morgellons, malattia che non le ha impedito lo scorso anno di pubblicare i dischi con dentro tutti i brani di una intera carriera.

Mitchell ha ricevuto otto Grammy Awards, tra cui uno per la sua carriera nel 2002. Nel 1997 è stata inserita nella Rock and Roll Hall of Fame.

Come ha fatto con la musica, Mitchell si è distinta anche come pittrice producendo centinaia di opere in inchiostro, acquerello e acrilico.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *