You are here
Home > Italia > PD. Pierluigi Bersani: “congresso anticipato e basta al delirio trasformista di Verdini”

PD. Pierluigi Bersani: “congresso anticipato e basta al delirio trasformista di Verdini”

Fallback Image

Roma, 1 marzo 2016 – L’ex segretario del PD, Pierluigi Bersani, torna sulle questioni che stanno tenendo banco internamente al PD: la richiesta di congresso anticipato da parte di Roberto Speranza, e l’ipotesi del Governo allargato all’Ala di Verdini dopo l’appoggio dato da quest’ultimo e i suoi sulla fiducia relativa al ddl sulle Unioni Civili al Senato.

“Non è vero che abbiamo bisogno di Denis Verdini, come non era vero che avevamo bisogno di Silvio Berlusconi con il Patto del Nazareno” ha detto Bersani “E’ una scelta, Matteo Renzi scelga se vuol fare quello che rottama o quello che resuscita”. “Su questo bisognerebbe fare una discussione anche congressuale”, ha aggiunto.

“Devo riconoscere a Renzi una straordinaria qualità – ha continuato Bersani -, è riuscito a cambiare le papille gustative di un bel pezzo dell’area democratica e dell’informazione”. “Il mondo di Verdini – ha aggiunto – risulta improvvisamente commestibile. Io continuo a trovare questa cosa sorprendente”.

Ma Verdini potrebbe buttare fuori Bersani ed altri esponenti della minoranza dem? Se Renzi riesce a buttare fuori me deve avere un bel fisico” commenta Bersani.

Sul no al congresso anticipato: “La trovo una risposta arrogante e tranciante” “Mi spiace che non si veda un po’ di gente che sta cercando di raffigurare un Pd ospitale per un’idea di sinistra. Se non si apprezza questo sforzo vuol dire che non si sta capendo cosa sta succedendo”.

Similar Articles

Lascia un commento


Top