Perù. Polizia spara si manifestanti nella miniera di Las Bambas

Lima, 29 settembre 2015 – La polizia avrebbe sparato sui manifestanti uccidendo almeno tre persone e ferendone 17 dei quali tre risultano versare in condizioni critiche.

[easy_ad_inject_1] E’ il drammatico bilancio degli scontri che si sono registrati tra polizia e contadini peruviani che protestano contro il progetto di una miniera di rame di proprietà del gigante statale cinese China Minmetals Corp, progetto da 7,4 miliardi di dollari che dovrebbe iniziare la produzione nel 2016 estraendo 400.000 tonnellate di rame entro l’anno successivo.

A quanto si apprende da fonti locali la polizia avrebbe aperto il fuoco sui manifestanti entrati in un’area della miniera di Las Bambas, nella regione peruviana centromeridionale di Apurimac.

Il direttore sanitario locale, Jose Soplopuco, ha dichiarato all’Associated Press che le ambulanze non riescono a raggiungere Challhuahuacho, la città di circa 20.000 abitanti in cui si trova la clinica, perché la polizia avrebbe sparato anche ad un veicolo che trasportava i medici.

Il presidente Ollanta Humala ha lanciato un appello a mantenere la calma. Il Perù è il terzo produttore di rame del mondo e dal prezioso metallo arriva circa il 60 per cento dei proventi da esportazione.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *