Pesarsi sulla bilancia ogni giorno aiuta a dimagrire. Lo rivela uno studio americano

Ithaca, New York (USA), 23 giugno 2015 – Controllare il peso sulla bilancia ogni giorno aiuta a dimagrire. E’ quanto emerge da un recente studio della Cornell University a Ithaca, Stato di New York, negli Stati Uniti, durato due anni. I ricercatori, guidati da David Levitsky, professore di nutrizione e psicologia, autore principale della ricerca, hanno scoperto che il monitoraggio quotidiano del peso aggiornato su un semplice foglio di calcolo, è un metodo molto efficace nell’aiutare le persone a perdere peso e, soprattutto, a non aumentare di peso.

[easy_ad_inject_1]Tuttavia, il metodo, per una ragione che gli stessi ricercatori non hanno ancora saputo spiegare, sembra funzioni meglio per gli uomini che per le donne. Precedenti ricerche hanno rivelato che dopo aver seguito una dieta, si tende a riacquistare circa il 40% del peso perso in un anno. Ora, invece, gli scienziati hanno scoperto che le persone che si pesano ogni giorno sulla bilancia sono più propense a mantenere il loro peso forma, ad un anno dall’inizio della dieta.

“Hai solo bisogno di una bilancia e di un foglio di calcolo Excel, o anche un pezzo di carta millimetrata. Questo metodo ti costringe ad essere consapevole del legame che c’è tra il tuo peso e quello che mangi. Di solito si dice ai pazienti che seguono una dieta di non pesarsi tutti i giorni, qui suggeriamo esattamente il contrario, poiché riteniamo che la bilancia aiuti ad innescare comportamenti positivi”

ha detto l’autore principale dello studio, David Levitsky.

Nello studio, durato 2 anni, i partecipanti che hanno perso peso nel primo anno sono stati in grado di tenerlo sotto controllo anche durante il secondo anno. Per la ricerca, il Prof. Levitsky e il co-autore Carly Pacanowski, dottorando in scienze della nutrizione, hanno chiesto ai 162 uomini e donne in sovrappeso (divisi in due gruppi) di perdere l’1% del loro peso iniziale, dando loro piena libertà di scelta su come raggiungere il risultato, e poi di mantenerlo per i successivi 10 giorni. In seguito hanno chiesto loro di perdere un altro 1% di peso, fino ad arrivare a perdere il 10% del peso iniziale e mantenerlo costante.

Dopo il primo anno di sperimentazione ai partecipanti del gruppo di controllo è stata data una bilancia pesapersone e sono stati informati su come dovevano monitorare il loro peso. Nel corso di tutto il secondo anno è stato, quindi, chiesto ai partecipanti allo studio di pesarsi ogni giorno e aggiornare quotidianamente il grafico del peso sul foglio di calcolo.

Nella maggioranza dei casi, quelli tra i soggetti coinvolti nello studio che si erano pesati sulla bilancia quotidianamente per controllare il peso e prenderne nota, sono riusciti a mantenere il risultato ottenuto, e quindi a non riprendere i chili persi, anche nel corso del secondo anno di sperimentazione. Il metodo, come accennato prima, si è rivelato un’ottima strategia più per gli uomini che per le donne, quest’ultime infatti hanno perso meno peso nel corso della sperimentazione, ma la ragione di questa tendenza non è stata ancora chiarita.

I ricercatori della Cornell University ritengono anche che salire sulla bilancia ogni giorno e osservare i cambiamenti sui grafici, possa innescare altri comportamenti positivi, come mangiare meno e fare una passeggiata. Il Prof. Levitsky sostiene che l’utilizzo di questo metodo combinato ad altre tecniche possa essere utile per aiutare le persone a perdere peso in modo costante e soprattutto a non riprendere i chili persi o aggiungerne altri.

Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Obesity.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *