Polizia di Stato. Su Facebook arriva l’Agente Lisa che dialoga con i cittadini. Boom di “like”

Roma, 19 settembre 2015 – La polizia di Stato inaugura su Facebook la pagina “Agente Lisa” con tanto di poliziotta virtuale in divisa che dialoga con gli utenti ed è subito boom di mi piace.

[easy_ad_inject_1] Quasi meglio di una rockstar, la pagina facebook dell’Agente Lisa, ha ricevuto già quasi 200 mila “mi piace” entrando così nei primi tre posti della classifica Blogmeter delle pagine con maggior coinvolgimento di like e commenti.

L’iniziativa della Polizia di Stato, molto apprezzata dagli utenti, offre assistenza per casi di truffe online, pornografia non richiesta, spam, virus, ma anche bullismo, droga.

Gli utenti possono contare su consigli, suggerimenti e informazioni che l’agente Lisa (in realtà un pool di poliziotti on line) darà senza remore.
Dal ministero degli Interni si commenta: “si è creata una comunità e sono le buone notizie a essere maggiormente condivise come quella di Isalbet Juarez, atleta delle Fiamme Oro, che ha arrestato due scippatori in bicicletta dopo averli rincorsi a piedi”.

Ma anche le notizie commoventi come “La storia della bambina trovata da un poliziotto in casa a vegliare da sola da due giorni il corpo della mamma morta” che ha coinvolto un milione di utenti on line.

L’ultimo post dell’Agente Lisa riporta una lettera aperta alla Polizia, che una ragazza ha scritto inviandola al quotidiano La Sicilia-Caltanissetta.
“L’episodio di cui scrive è accaduto i primi di settembre e rimarrà impresso nella sua mente in maniera indelebile.
Era uscita con degli amici e si trovava nei pressi di un pub dove improvvisamente tra gli avventori è scoppiata una rissa furibonda.
Nella concitazione uno straniero, che aveva in mano i cocci di una bottiglia, le aveva sfregiato il volto in modo accidentale, ma non per questo lo shock è stato meno grave. L’uomo è stato arrestato poi dai poliziotti della ‪#‎Volante‬ che sono intervenuti per sedare la rissa.
E nulla di meglio delle parole della ragazza può descrivere cosa le è passato per la mente in quegli attimi. In quelle righe, ho ritrovato tante frasi che avevo già sentito da altre vittime in altre circostanze.
Anche le sue riflessioni, spogliandole di qualsiasi polemica, riportano ad una richiesta di sicurezza che dobbiamo soddisfare. E’ il nostro lavoro, pur con tante difficoltà.”
[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *