Ponte 25 aprile e primo maggio. A Napoli più di 9 camere su dieci occupate dai turisti

Roma, 26 Aprile 2015 –  E’ tempo di ponte tra il 25 aprile e il primo maggio, momento di respiro e ossigeno non solo per tanti italiani che lasciano le proprie case per concedersi un po’ di relax, ma anche per gli albergatori che possono tornare a fatturare in tempo di crisi. Per questo ponte di fine aprile non si nascondono le difficoltà.
Negli alberghi, hotel e strutture di ricettività in genere solo il 67% sono le camere prenotate e occupate con punte più elevate nel periodo del primo maggio. Lo rivela il monitoraggio condotto dal Centro Studi Turistici con Assoturismo Confesercenti con la Online Travel Agencies.

Come sempre avviene negli ultimi tempi, le città d’arte sono le preferite dove il tasso di occupazione di camere arriva anche all’80%. Tra tutte le città si registra la preferenza per Napoli, dove in occasione del 1° maggio sono state già prenotate il 95% delle camere disponibili online. Al secondo posto Venezia con quasi 9 posti su 10 e le sempre verdi Firenze, Torino e Roma.

Per agriturismi, campagna e collina solo il 69% delle camere è occupato dai turisti che preferiscono meno le zone balneari, nelle quali le camere occupate per il primo bagno del 2015 sono solo il 62%.
Nonostante l’inverno sia passato la montagna tiene bene con il 64% delle preferenze. La media di soggiorno stimata è di circa 2,7 notti, e la maggior parte sono turisti italiani (57%)
[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *