Lotta alla pirateria. Basta film in streaming: Popcorn Time finisce sotto sequestro

Genova, 1 settembre 2015 – L’Italia compie il primo passo concreto nella lotta alla pirateria dicendo basta ai film in streaming in violazione dei copyright. Una mossa da cui presto molti altri Paesi certamente prenderanno esempio. Il provvedimento di sequestro emesso dalla Procura di genova è il primo nel suo genere a livello mondiale contro il programma Popcorn Time, un software open source, diffuso a livello mondiale, che consente di vedere film in streaming.

[easy_ad_inject_1]La guardia di finanza ha, infatti, posto sotto sequestro il software per violazione del diritto d’autore bloccando l’accesso ai siti che consentivano agli utenti di scaricarlo. L’ordine di blocco vieterà dunque l’accesso ai siti che permettono di scaricare il programma che, specifichiamo, non offre direttamente film in streaming dai propri server, ma fornisce agli utenti un elenco di siti attraverso la rete BitTorrent attraverso i quali si possono vedere film in streaming, senza attendere la fine del download.

Il programma, in pratica, sfrutta il sistema della condivisione attingendo da più fonti, proprio quelle degli stessi utenti, in violazione dei copyright.

Il provvedimento di sequestro emesso dalla Procura di Genova, che segue ad un’intensa attività compiuta in tutto il mondo, dagli stati Uniti ai paesi scandinavi, riguarda i portali con estensione .io e .se del software, e la versione beta del programma italiano, raggiungibile all’indirizzo popcorntimeitalia.com.

Il sequestro riguarda il blocco dell’accesso ai siti che offrono il download di Popcorn time, ma non ne vieta l’utilizzo da parte degli utenti che già lo hanno scaricato sul proprio pc e che potranno quindi continuare ad utilizzarlo senza alcun problema.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *