You are here
Home > Salute > Procreazione assistita: al Sud coppie costrette a pagare, bloccati i rimborsi

Procreazione assistita: al Sud coppie costrette a pagare, bloccati i rimborsi

Fallback Image

Roma, 12 ottobre 2015 – Il dissesto della Sanità si riversa sui cittadini ed in questo caso un po’ di più sulle coppie che richiedono alle strutture pubbliche il trattamento di procreazione assistita per poter avere un figlio. Ed ancora una volta il Sud è costretto a pagare: la fecondazione assistita non è più uguale per tutti in Italia perché nelle regioni del Sud, dalla Campania alla Sicilia, sono stati aboliti i rimborsi per la pma.

[easy_ad_inject_1]La signora “Sanità”, al Sud, per far quadrare i conti e contenere i costi ha bloccato i rimborsi per le pma, cosicché le coppie che richiedono un trattamento di fecondazione assistita sono costrette a pagare e chi cerca di farne richiesta in una delle Regioni del centro-nord viene rimandato al mittente.

Così i governatori delle Regioni del sud hanno deciso che per rientrare nei costi si doveva pur rinunciare a qualcosa e quel qualcosa, tra gli altri interventi, ha riguardato anche le richieste di procreazione medicalmente assistita che, vengono sì accettate, ma con il costo a carico delle coppie che ne fanno richiesta.

La fecondazione assistita omologa ed eterologa in Regioni come Puglia, Campania, Sicilia e Calabria, non si rimborsa più e sarà perciò a carico dei pazienti.

Ma la situazione è confusa un po’ in tutto il Paese, ci sono infatti regioni al nord, come il Piemonte e la Lombardia, dove viene rimborsata solo la fecondazione omologa e non l’eterologa. Insomma, potremmo dire “Regione che vai fecondazione che trovi”.

Solo per fare un esempio, in Puglia un trattamento di fecondazione assistita ad oggi costa dai 1.600 euro a salire.
Eppure in tutto questo marasma di interventi per tirare la cinghia alla Sanità, almeno una cosa è certa: il trattamento di fecondazione assistita non rientra nei Lea (Livelli essenziali di assistenza), quindi le Regioni non stanno commettendo alcuna irregolarità nel bloccare i rimborsi.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top