Puglia. Movimento 5 Stelle denuncia compravendita di voti

Bari, 21 Aprile 2015 – Le elezioni regionali si avvicinano e i politici, alcuni di essi, si attivano per far arrivare voti anche mediante compravendita. Pochi soldi in cambio di voto alle intere famiglie che aderiscono. E’ questa la denuncia del Movimento 5 Stelle che da il via all’iniziativa ‘Voto libero’ in Puglia invitando a segnalare in forma anonima con una e-mail indirizzata ad un’apposita casella di posta elettronica i casi documentati di tentata compravendita di voti per le prossime elezioni regionali.

[easy_ad_inject_1]L’idea è nata dal deputato M5S Giuseppe D’Ambrosio dopo un caso denunciato. Per le denunce che arriveranno anche in forma anonima il Movimento cinque stelle provvederà a sporgere denuncia presso l’Autorità Giudiziaria al posto di coloro che segnalano “tutelandoli e contrastando le pratiche aberranti da campagna elettorale”.

Intanto Giuseppe D’Ambrosio, ha pubblicato nelle scorse ore la foto di una chat su Facebook, nella quale si evidenziava una compravendita voti in una discussione su una richiesta di rappresentare nei seggi una lista collegata a Michele Emiliano, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Puglia.

D’Ambrosio ha sporto formale denuncia ai Carabinieri che stanno indagando per accertare i fatti. La mail per sporgere denuncia contro la compravendita di voti è votolibero@antonellalaricchia.it. Antonella Laricchia, candidata M5S alla regione Puglia assicura: i grillini si “occuperanno di denunciare al posto vostro”
[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *