Quote rosa. Sindaco di Cloz Natale Floretta: “Le donne? A me piacciono nel letto”

Trento, 20 agosto 2015 – E’ bufera su Natale Floretta, sindaco di Cloz, piccolo comune di 717 abitanti in Val di Non nella provincia autonoma di Trento in Trentino-Alto Adige e sulla sua risposta ad una domanda sulle quote rosa.

[easy_ad_inject_1] Intervistato dal “Trentino”, Floretta ha risposto “Le donne? A me piacciono nel letto“. Poi ha spiegato di non poter osservare la legge sulle quote rosa perché in montagna servono uomini per coprire assessorati dedicati alle malghe e alle foreste: “Foreste e malghe, è una delega specifica, è adatta agli uomini. Non posso mica mandarci una donna in montagna a prendere misure con i forestali! La mia assessora (Martina Cescolini, ndr) ha la delega al sociale, tra Pro Loco e manifestazioni è già piena fin sopra i capelli e le diamo una mano. In montagna cos’altro posso dar da fare a una donna?

Sara Ferrari, assessore provinciale alle pari opportunità, ha replicato su Twitter “Il sindaco di Cloz ha infangato le donne e l’istituzione che rappresenta. Dichiarazioni totalmente indegne del ruolo“.

Di seguito l’intervista integrale di Natale Floretta sul “Trentino”

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *