Rapina in banca a Milano: i soliti ignoti vanno a segno nonostante l’allarme rumori dei residenti

carabinieri

La banda del buco dei soliti ignoti si riscatta dalla figura data dal famoso regista Mario Monicelli e mette a segno un colpo alla “Ocean’s Eleven”. Invece che pasta e fagioli riescono a mettere a segno una rapina alla Banca Popolare di Novara in centro a Milano nonostante i residenti del condominio avessero dato da giorni l’allarme di rumori provenienti dal basso. I carabinieri indagano sui responsabili.

Una rapina è stata compiuta dalla anonima banda del buco presso la Banca Popolare di Novara in Via Regina Giovanna, al centro di Milano a due passi da Corso Buenos Aires.

La banda composta da quattro persone ha scavato un tunnel per arrivare fino alla banca e una volta dentro i malviventi, uno dei quali armato, hanno costretto il personale ad aprire il caveau dove erano custoditi i valori. Svuotate le cassette di sicurezza la banda si è dileguata nonostante fosse scattato l’allarme.

Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno fatto i rilievi del caso e acquisito le immagini di sicurezza e testimonianze, tutte elementi che saranno utili per risalire ai responsabili della rapina a Milano, colpo che, a quanto si apprende, ben poteva essere evitato.

Residenti infatti avrebbero avvisato la banca di aver sentito durante la notte rumori provenienti dal basso, testimonianze che senz’altro sono state rilevate dagli inquirenti.

Secondo quanto rivela l’agenzia ansa, vicini di casa hanno riferito che “Lunedì scorso ci siamo parlati tra noi e una condomina è andata in banca ad avvisare dei tremori che avevamo sentito. So che altri di noi sono poi anche andati in un commissariato vicino, mi pare martedì, perché i rumori continuavano. Il portinaio ha anche visto una pattuglia ferma davanti alla banca, ma non sappiamo se era per questo”.

“In commissariato – spiega un altro residente – ci è stato detto che se avessimo risentito quei rumori avremmo dovuto chiamare il 113. I rumori sono continuati, fino a ieri sera quando sono cominciati prima, nel tardo pomeriggio. Fuori tremava pure il marciapiede. Stamani quando abbiamo sentito trambusto abbiamo immaginato subito e tutto questo mi sembra davvero grottesco”

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *