You are here
Home > Scienza e Tecnologia > Rapporto Istat: una famiglia su tre senza connessione internet da casa

Rapporto Istat: una famiglia su tre senza connessione internet da casa

internet

Nel 2016 la quota delle famiglie che accedono ad internet mediante banda larga, preferendo per la maggior parte la connessione da telefono fisso, sale al 67,4% rispetto al 64,4% rilevato l’anno scorso.

La quota di chi dispone d’accesso è aumentata dal 66,2% al 69,2% rispetto al 2015. E’ quanto emerge dal rapporto Istat “Cittadini imprese e Ict”. Ciò significa che, nel nostro Paese, una famiglia su tre non dispone di una connessione internet da casa.

Le regioni in cui è stato rilevato il minor tasso di diffusione della banda larga tra le famiglie sono risultate la Calabria e la Sicilia. Le famiglie risultate invece più connesse ad internet sono quelle in cui c’è un minorenne.

“Il 63,2% delle persone di 6 anni e più si è connesso alla Rete negli ultimi 12 mesi (60,2% nel 2015) mentre circa il 45% accede tutti i giorni. Nell’uso di Internet l’età è ancora il principale fattore discriminante: sono i giovani a utilizzarlo di più (oltre il 91% dei 15-24enni) ma la crescita è significativa anche tra i 60-64enni (da 45,9% a 52,2%).
Fra le persone che hanno usato Internet negli ultimi 3 mesi, l’85,8% ha fruito di contenuti culturali, il 57,8% ha utilizzato un social network e quasi un terzo ha pubblicato sul web contenuti di propria creazione”, si legge nel rapporto Istat.

L’Italia rimane così fanalino di coda della classifica europea per diffusione della banda larga, con un gap di 6 punti.

Similar Articles


Top