Riforma Pensioni Inps, sindacati in piazza contro la legge Fornero. Il 19 maggio nuova mobilitazione su rivalutazione pensioni

Ieri i sindacati in piazza per la riforma delle pensioni. Furlan annuncia nuova mobilitazione per il 19 maggio sulle rivalutazioni delle pensioni.
Roma, 3 aprile 2016 – Sindacati da tempo sul piede di guerra sulla questione delicata delle pensioni Inps delle quali si attende da tempo una riforma. Cgil,Cisl e Uil sono scesi in piazza ieri per “Cambiare le pensioni e dare lavoro ai giovani“.

Uno slogan che da tutto il senso della mobilitazione nazionale promossa da Cgil,Cisl,Uil, con manifestazioni in tutto il Paese.

I segretari generali delle tre confederazioni sindacali, Camusso, Furlan e Barbagallo sono stati presenti in prima persona rispettivamente a Venezia, Roma e Napoli. A Venezia, il corteo è partito alle ore 9 dalla stazione ferroviaria Santa Lucia; a Roma il concentramento si è realizzato già dalle 8.30 in piazza dell’Esquilino; a Napoli concentramento in piazza Dante Alighieri alle 9.30.

Per il leader della CGIL Susanna Camusso da Venezia ha detto che c’è bisogno di una riforma pensioni radicale: “Le pensioni devono cambiare radicalmente”, “Deve cambiare la norma per la costruzione di una previdenza per i giovani” e non si può pensare “che sia lo stesso lavorare su un’impalcatura o in ufficio”, aggiunge.Ricorda inoltre che “non abbiamo una separazione seria tra le politiche di di assistenza e previdenza”,ma “l’unica strategia non è tagliare le risorse”.
Per Camusso è necessario “riscrivere lo Statuto dei lavoratori attraverso un’ iniziativa popolare”.

Furlan:subito successore ministro Guidi: “E’ indispensabile che venga subito nominato un ministro” dice il segretario Cisl Furlan a RaiNews24 a margine della manifestazione unitaria a Roma sulle pensioni: “Abbiamo tante vertenze aperte”,ha aggiunto, annunciando per il 19 maggio una nuova iniziativa.”Andremo avanti finché non schioderemo il governo”, per cambiare la legge Fornero.
“Siamo qui per dire al governo di cambiare la legge Fornero” e “ci possono essere varie proposte” ad esempio “combinare contributi ed età anagrafica o stabilire che dopo 41 anni di contributi si può andare in pensione”. Così il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, aprendo la manifestazione unitaria per una modifica delle regole sull’uscita dal lavoro. “La proposta che manca” per una revisione della normativa “è quella indispensabile, quella del governo”. Furlan avverte: “Noi andremo avanti fino a schiodare il governo”.

Sulla stessa linea il segretario Uil, Barbagallo, che da Napoli ha chiesto subito “il successore del ministro Guidi”

Il 19/5 nuova manifestazione su rivalutazione – “Un’iniziativa unitaria sulla rivalutazione delle pensioni”. E’ la nuova mobilitazione annunciata dalla Furlan. I sindacati dei pensionati sono quindi già pronti ad un’altra manifestazione che dovrebbe essere fissata a Roma per il 19 maggio. Per i sindacati il decreto sull’indicizzazione infatti non basta.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *