Riforma senato: 500 mila emendamenti per il senato elettivo. Matteo Renzi: “Maggioranza non è mai mancata”

Roma, 8 agosto 2015 – E’ un vero e proprio record storico il numero di emendamenti presentati al disegno di legge sulle riforme in commissione Affari costituzionali del Senato
[easy_ad_inject_1]Sono esattamente 513.449 gli emendamenti dei quali quelli della Lega sono 510 mila, oltre mille quelli di Forza Italia, 31 della maggioranza PD, 17 della minoranza Dem, 194 emendamenti del Movimetno 5 Stelle che chiedono modifiche sostanziali al criterio di elettività del Senato e di bilanciamento dei poteri tra governo e Parlamento come spiega Vito Crimi, membro M5S della Commissione: “Partendo dal presupposto che per noi questa riforma è sbagliata ed è fatta da un parlamento non costituzionale non siamo d’accordo sul fatto che il Senato rappresenti le istituzioni territoriali e non rappresenti i cittadini”.
Renzi: “Maggioranza non è mai mancata” – In questi mesi di governo la “maggioranza non è mai mancata e devo dire, mai mancherà, vedendo i numeri” ha detto il premier Mattei Renzi alla direzione Pd.
Deborah Serracchiani: “Nazareno? No, dialogo con tutti” – Il vicesegretario del Pd Debora Serracchiani ha dichiarato: “Siamo impegnati su un cammino di riforme talmente importante che se le altre forze politiche vorranno discutere saremo sempre disponibili. Se vorranno, parteciperanno. Non è un patto del Nazareno ma un impegno a coinvolgere tutte le forze in Parlamento”.
Per Lorenzo Guerini non si deve ripartire da zero” – “Paletti molto chiari definiscono la procedura di riforma costituzionale. Siamo sempre disponibili a confrontarci e portare miglioramenti al testo ma diciamo che sono possibili cambiamenti purché non riportino al punto zero il cammino della riforma” ha dichiarato il vicesegretario PD Lorenzo Guerini.
Roberto Speranza, ex capogruppo alla camera chiede che il “Senato sia scelto dai cittadini” – “Il fatto nuovo è una legge elettorale in cui si arriva, purtroppo, ad un Camera dominata da un solo partito e fatta prevalentemente di nominati. Con quella legge elettorale lì, c’è bisogno di un Senato in cui si restituisca la parola ai cittadini per scegliere i senatori”.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *