You are here
Home > Economia > Rimborso pensioni Fornero. Poletti “il governo agirà rapidamente”. Boeri: “ci vuole equità tra generazioni”

Rimborso pensioni Fornero. Poletti “il governo agirà rapidamente”. Boeri: “ci vuole equità tra generazioni”

Fallback Image

Roma, 14 maggio 2015 – Lunedì prossimo il Consiglio dei Ministri potrebbe occuparsi del decreto che prevederà il rimborso delle pensioni interessante dalla sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittima una norma della Legge Fornero.

[easy_ad_inject_1] Il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti nel replicare ad un’interrogazione parlamentare del Movimento 5 Stelle, ha dichiarato: “Il governo agirà rapidamente, ma utilizzerà il tempo indispensabile a sviluppare un’analisi completa e puntuale dei contenuti della sentenza, delle diverse ipotesi di intervento che la stessa ammette. Al momento il governo non ha assunto alcune decisione”

“Nel tempo – ha aggiunto Poletti – si sono evidenziati limiti ed errori contenuti nel provvedimento, basta pensare agli esodati. Il governo si è attivato per predisporre interventi sulla base del rispetto dei principi della sentenza, con spirito di equità, senza scaricare ulteriori pesi su future generazioni. Stiamo considerando una soluzione che minimizzi l’impatto sulla finanza pubblica”.

In una audizione alla Camera dei Deputati il presidente dell’Inps Tito Boeri ha dichiarato che la decisione che dovrà prendere il governo con il decreto legge “è molto difficile ma spero che la scelta sia basata sull’equità non solo tra chi ha di più e chi ha di meno ma anche anche tra chi ha avuto di più e chi è chiamato a dare di più ma avrà di meno”.
“Bisogna decidere – ha spiegato Boeri – se l’importo grava sui pensionati o sui contribuenti”. Secondo Boeri gli scenari sono molti e quindi non si possono dare cifre sul costo della sentenza finché non ci sarà un’interpretazione sul significato della sentenza della Consulta. “Questa scelta comporta aspetti redistributivi molto rilevanti. Spero ci sia equità non solo intragenerazionale con contributi più alti da redditi più alti, ma anche intergenerazionale. Non si possono chiedere prelievi ulteriori a chi è destinato ad avere prestazioni future più basse”.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top