Rinvio Referendum. Alfano: “si valuti”. Palazzo Chigi smentisce. FI, M5S e Lega contrari

Alcuni giornali hanno paventato l’ipotesi di un rinvio del referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo a causa del terremoto in Centro Italia. Alfano invita a valutare. Brunetta bolla l’ipotesi come folle. Contrari anche M5S e Lega. Da Palazzo Chigi arriva la smentita categorica di un rinvio.

Il ministro dell’interno Angelino Alfano, intervenendo ai microfoni di RTL, parlando del terremoto ha dichiarato: “Il governo non farà alcuna richiesta di rinviare il referendum ma qualora una parte della opposizione fosse disponibile a valutare un’ipotesi di questo genere io sono convinto che sarebbe un gesto da prendere in altissima considerazione”.

Renato Brunetta:rinviarlo è da folli – Contrario all’ipotesi di rinvio del referendum è Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, secondo il quale “rinviare la consultazione sarebbe da folli e irresponsabili. Non siamo disponibili a prendere in considerazione ipotesi che vanno annoverate sotto la voce fantapolitica”. L'”ipotesi” per Brunetta è “assurda” e “subdolamente cavalcata dal ministro Alfano, gettando la palla nel campo delle opposizioni”, ha aggiunto.

Palazzo Chigi: smentita – Il Governo smentisce categoricamente l’ipotesi di rinviare il referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo, “così come emerge dai riflessi di stampa”.
Lo affermano fonti di Palazzo Chigi sottolineando che lo dimostra “l’agenda di Matteo Renzi che domani sera alle 21 sarà a una manifestazione di campagna elettorale a Padova”.

M5S e Lega contrari – “Non si azzardino a strumentalizzare le vittime del sisma per i loro loschi fini politici e ad usarli come scusa per rimandare una votazione che vede Renzi perdente”. Così il M5S in una nota a proposito dell’ipotesi di rinviare la consultazione referendaria. “Il governo tenga ferma la data del referendum e si concentri a garantire alle vittime del sisma il loro pieno diritto di essere cittadini, attraverso il ripristino di case, scuole,presidi sanitari”.

Beppe Grillo: Renzi “ci lasci votare. Un ulteriore rinvio sarebbe insopportabile. Non azzardatevi. Dovete rispettare i vostri datori di lavoro”. “Renzi ha smentito,ma pare che fino a ieri supplicasse Berlusconi di aiutarlo a rinviare. Ed è noto che la sua parola vale meno di zero. Gli italiani vogliono votare e vogliono che il loro voto venga rispettato. Il premier si ricordi di fare quanto promesso non appena arriveranno i risultati del referendum”.

Contrarietà all’ipotesi del rinvio è stata espressa anche dalla Lega.

Renzi: “dibattito surreale” – Il premier Renzi, intervenuto ai microfoni di Radio24 ha commentato il dibattito sul rinvio del referendum “Un dibattito surreale”.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *