You are here
Home > Spettacoli > Robin Williams: anniversario della morte. Trovati tre messaggi d’addio inediti

Robin Williams: anniversario della morte. Trovati tre messaggi d’addio inediti

Fallback Image

Los Angeles, 12 agosto 2015 – Si è celebrato ieri l’anniversario dalla morte del celebre attore, Robin Williams, avvenuta l’11 agosto 2014 per suicidio mediante impiccagione presso la sua villa in California.

Robin Williams è morto all’età di 63 anni nella sua casa di Tiburon, nella baia di San Francisco dopo 40 anni di una incredibile carriera che lo ha visto esordire alla fine degli anni ’70 nella serie “Mork & Mindi” passando poi per pellicole indimenticabili come l'”Attimo Fuggente”, “Mrs. Doubtfire” e “Will Hunting”, film con quale ha vinto il Premio Oscar come miglior attore.

Dopo un anno il suo ricordo è ancora vivo grazie alle pellicole che ancora imperversano nei media tradizionali e su internet e le sue battute non possono essere cancellate. Robin è ancora vivo nel cuore di milioni di fan nel mondo tantissimi dei quali oggi rivolgeranno un ricordo, una preghiera, un pensieri per lui.

La tragedia: i Vigili del Fuoco ricevono una telefonata quel maledetto 11 agosto del 2014. C’è da entrare in una villa di Paradise Cay vicino a Tiburon in California. I pompieri arrivano alle 12:02. Entrano nella villa e lo trovano morto per terra. Il medico legale ha attribuito in via dubitativa la causa del decesso ad asfissia per sospetto suicidio. La polizia nelle ore successive conferma il suicidio e chiarisce: Robin Williams si è tolto la vita impiccandosi con una cintura.

L’attore è stato cremato e le ceneri sparse nella baia di San Francisco il 12 agosto. Ancora qualche giorno e arriva la dichiarazione choc dell’ultima moglie di Robin Williams, Susan Schneider che ha rivelato che l’attore aveva scoperto da poco tempo di essere affetto dalla malattia di Parkinson.

L’autopsia ha svelato poi che la malattia che lo aveva colpito era una malattia neurodegenerativa, chiamata demenza da corpi di Lewy, malattia che si manifesta soprattutto con frequenti allucinazioni visive che potrebbero aver spinto Williams a togliersi la vita.

Messaggi d’addio inediti di Robin Williams: Tre messaggi sarebbero stato lasciati da Robin Williams nei giorni immediatamente precedenti la sua morte. Lo rivela la rivista americana Globe Magazine secondo la quale l’attore scrisse “Ho chiuso con tutto questo”, “È ora di andare” e “Non venire più”. “Non sono messaggi d’addio tradizionali”, scrive il Globe, “ma quelle note possono anche mettere a tacere le teorie del complotto”.

Il ricordo: In tutto il mondo attori e persone comuni ricordano frasi celebri dell’attore. Noi vogliamo ricordarlo con le sue parole tratte dal film l'”Attimo Fuggente” con questo video tratto da Youtube.

E proprio quando credete di sapere qualcosa, che dovete guardarla da un’altra prospettiva, anche se può sembrarvi sciocco o assurdo, ci dovrete provare. Ecco, quando leggete per esempio, non considerate soltanto lautore, considerate quello che voi pensate. Figlioli, dovete combattere per trovare la vostra voce. Più tardi cominciate a farlo, più grosso è il rischio di non trovarla affatto. Thoreau dice che molti uomini hanno vita di quieta disperazione.
Non vi rassegnate a questo! Ribellatevi!
Non affogatevi nella pigrizia mentale. Guardatevi intorno!
Osate cambiare. Cercate nuove strade.

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top