Rocco Siffredi: appello per l’educazione sessuale nelle scuole

L’educazione sessuale nelle scuole è un argomento che spesso passa agli onori delle cronache sotto i più diversi aspetti sia generali omnicomprensivi sia specifici: dalla necessità di educare i giovani adolescenti all’uso del preservativo fino alla questione “gender no gender” che ha tanto affascinato anche la politica degli ultimi mesi.

Molto più raramente un appello all’educazione sessuale nelle scuole vede come testimonials celebri pornostar, ed è proprio il caso di quanto riportano le cronache nelle ultime ore.

Una petizione appello lanciata in occasione della Giornata internazionale dell’orgasmo (evento nato dall’iniziativa di Paul Reffell e Donna Sheehan che lo fanno coincidere con il solstizio d’inverno) è stato lanciato su change.org dal pornostar Rocco Siffredi per chiedere l’introduzione dell’educazione sessuale nel programma di studi delle scuole italiane.

L’appello esordisce con una nuova definizione di pornografia che assume aspetti positivi di cultura ed educazione: “La pornografia dovrebbe essere intrattenimento – si legge nell’appello di Rocco Siffredi – “ma in mancanza di alternative è diventata uno strumento di apprendimento, soprattutto tra i giovani. Secondo voi è normale? Il dialogo, l’ascolto, l’apertura mentale sui temi del sesso sono in Italia ancora lontani. Il sesso è in Italia ancora tabù, mentre in molti avrebbero bisogno di parlarne, aprirsi, essere ascoltati e ricevere risposte. Tanti giovani avrebbero voglia di soddisfare le proprie curiosità ma non sanno a chi rivolgersi.”

Siffredi ricorda poi che l’educazione sessuale è nel programma di studi di tutti i Paesi dell’Unione Europea tranne che in Italia (insieme a Bulgaria, Cipro, Lituania, Polonia, Romania e il civilissimo Regno Unito).

“In Italia contiamo decenni di proposte sull’educazione sessuale e nessuna legge. Non esiste una legge, dunque, nonostante ci sia richiesta di formazione.”

Poi un po’ di curriculum personale: “Sono un fiero porno attore e regista, protagonista di quasi 2000 film porno girati da attore e 450 da regista e fin da giovanissimo ho voluto dedicare la mia vita al sesso.”

Ed ecco l’appello: “In occasione della giornata mondiale dell’orgasmo (22 dicembre), voglio lanciare questo appello, perché il sesso è una cosa bellissima. Ci metto la faccia e l’esperienza, offro la mia completa disponibilità a visitare le scuole italiane e a farmi promotore in prima persona di questa iniziativa. Perché proprio io? Perché faccio il mio lavoro da 30 anni e ho acquisito abbastanza esperienza per assicurare che quello che faccio io non è educazione sessuale, bensì altro, pornografia appunto. I ragazzi hanno il diritto di aprirsi, fare domande, avere risposte, ricevere una formazione su una delle cose più belle e importanti nella vita.
Cosa stiamo ancora aspettando? Educazione sessuale nelle scuole! #cipensarocco #Cometogether” conclude l’appello.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *