You are here
Home > Italia > Roma. Cadavere studente USA Beau Salomon trovato nel Tevere. Fermato 41enne senzatetto

Roma. Cadavere studente USA Beau Salomon trovato nel Tevere. Fermato 41enne senzatetto

Fallback Image

Novità sull’omicidio dello studente americano avvenuto a Roma. Un uomo è stato fermato dagli agenti della Squadra mobile e del Commissariato Trevi per la morte di Beau Solomon, lo studente americano di 19 anni trovato morto nel Tevere, a Roma.

Secondo quanto rivelato dalle agenzie, si tratta di un senzatetto romano, di 41 anni. Per lui l’accusa sarebbe di omicidio aggravato.

Il ritrovamento – Purtroppo trova conferma l’identità del corpo trovato senza vita nel fiume Tevere in Roma. Si tratta proprio dello studente americano Beau Salomon,19 anni, scomparso lo scorso giovedì.

Secondo quanto si apprende dai media locali, il corpo senza vita del giovane presenterebbe una vistosa ferita alla testa.

Gli investigatori stanno seguendo diverse piste per quello che da ieri è stato rubricato come omicidio anche se per ora resta contro ignoti. Resta il mistero della carta di credito del giovane che durante la sua scomparsa sarebbe stata usata a Milano per un prelievo di 1500 euro.

Beau Solomon Jordan, proveniente da Spring Green nel Wisconsin era sparito poco dopo essere giunto a Roma per frequentare un corso di 5 settimane all’università John Cabot.

Scomparso nella notte tra il 30 giugno e il 1 luglio di lui si erano completamente perse le tracce fino alla scoperta del cadavere nel Tevere recuperato dai vigili del fuoco e dalla polizia fluviale all’altezza di ponte Marconi e alla sua successiva identificazione.

Gli investigatori hanno vagliato anche quanto sarebbe stato dichiarato da due testimoni secondo i quali lo studente sarebbe stato gettato nel fiume da un uomo dal ponte Garibaldi proprio la notte del 30 giugno.

A coordinare le indagini della Squadra Mobile di Roma e del commissariato Trevi, è il Pubblico Ministero Marcello Monteleone l’autopsia che ha disposto l’autopsia del corpo per stabilire con esattezza le cause della morte.

Diverse le ipotesi compresa la rapina finita in tragedia. Al giovane studente universitario americano sarebbe stato sottratto il portafogli nel quale era contenuta la carta di credito utilizzata, e il telefonino.

Sotto osservazione anche le registrazioni delle telecamere a circuito chiuso presenti nella zona. “Mio fratello è scomparso da più di 48 ore – aveva scritto su Facebook il fratello quando ancora si nutrivano speranze – L’ultima volta è stato visto con un gruppo di 11 studenti intorno a mezzanotte di giovedì.
In effetti secondo la ricostruzione degli inquirenti Solomon era quella sera con un amico in un bar di Piazza Trilussa. Lo studente avrebbe detto di andare in bagno e dal quel momento si sono perse le sue tracce.

Presto si attendono nuovi sviluppi del caso.

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top