Roma choc. Uomo defeca all’ingresso della Stazione Termini. Fs:”noi vittima del degrado”

Roma, 9 giugno 2015 – Un uomo che si cala i pantaloni e fa i suoi “bisogni grandi” all’ingresso di una grande stazione. Non è la trama di un film “trash” ma la triste realtà che appare da una foto pubblicata sul profilo Facebook “Imola Oggi” dove si vede chiaramente un uomo, probabilmente senzatetto, fotografato a calzoni calati proprio davanti all’ingresso della Stazione di Roma Termini, intento a defecare noncurante della folla che vi è in stazione.

[easy_ad_inject_1]A commento del post pubblicato il 6 giugno scorso si legge: “Stazione Termini questa mattina (Boldrini: i migranti sono l’avanguardia di uno stile di vita che presto sarà quello di molti di noi)”.

A pochi mesi dal grande giubileo di Roma l’ennesimo episodio di degrado colpisce la Capitale e sembrano lontani gli interventi di Papa Francesco che per i senzatetto di Roma ha inaugurato nei pressi di piazza San Pietro bagni e docce. Il tutto a solo qualche giorno dall’altra foto pubblicata sempre sui social dove si vede una coppia di ragazzi fare sesso in strada a Trastevere.

L’imbarazzo dei cittadini è continuo e lo spettacolo visto nella Stazione Termini non sembra essere un caso isolato. I vespasiani sono ormai un ricordo da vecchi film in bianco e nero.

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane con una nota fa sapere che:

“L’episodio di un uomo che si cala i pantaloni davanti all’ingresso della Stazione Termini è purtroppo solo l’ultimo di una serie che rivela lo stato di crescente degrado, con imbarazzo per i cittadini, per i lavoratori e per i turisti che ogni giorno frequentano la stazione. E’ un pessimo biglietto da visita proprio nell’anno del Giubileo”. L’azienda si considera: “vittima di questo degrado che si manifesta anche con aggressioni al personale oltre che con danneggiamenti al patrimonio delle sue società”.

“Nella zona circostante la Stazione Termini di Roma, nonostante il Gruppo FS Italiane si prenda cura quotidianamente del disagio sociale con numerose attività e intervenga con la Protezione aziendale, d’intesa con le forze dell’ordine, per assicurare all’interno dello scalo sicurezza e pulizia, la trascuratezza incombe. Ciò che accade fuori dalla stazione tuttavia – conclude la nota delle Fs – è competenza delle autorità locali”.

Intanto forse qualche bagno pubblico in più non sarebbe male.

Per chi ha il coraggio di vedere la foto la trova qui:

Qualche curiosità: Gli orinatoi pubblici stradali, un tempo molto presenti nelle città, erano detti “vespasiani”, ma accoppiavano in realtà un orinatoio verticale ad una “turca” consentendo quindi teoricamente che potesse essere usato anche dalle donne e comunque non solo per la minzione. Il termine deriva da Tito Flavio Vespasiano, imperatore romano, a cui, secondo la testimonianza di Svetonio, devono il proprio nome.

[easy_ad_inject_2] [starbox]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Un pensiero riguardo “Roma choc. Uomo defeca all’ingresso della Stazione Termini. Fs:”noi vittima del degrado””

  1. Sempre peggio, al degrado non c’è limite, e purtroppo non solo a Roma. Si tratta di un regresso umano e civile che sta colpendo il nostro Paese in modo diffuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *