You are here
Home > Italia > Roma. Mafia Capitale: Salvatore Buzzi interrogato accusa. Zingaretti:”Nessuno chiede i soldi per me”

Roma. Mafia Capitale: Salvatore Buzzi interrogato accusa. Zingaretti:”Nessuno chiede i soldi per me”

Fallback Image

Roma, 2 agosto 2015 – Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, risponde alle accuse lanciate da Salvatore Buzzi, agli arresti in Sardegna, durante gli interrogatori resi ai pubblici ministeri.

[easy_ad_inject_1] Le dichiarazioni di Buzzi sono state rivelate dal Tg de La7 diretto da Enrico Mentana secondo il quale l’indagato, pur respingendo le accuse di appartenere ad un gruppo mafioso, avrebbe innanzitutto chiamato in causa la vicenda dell’acquisto del palazzo alla periferia dell’Eur da parte della Provincia di Roma dove dovevano trasferirsi i dipendenti di Palazzo Valentini.

L’interrogatorio di Buzzi – Sarebbero state quaranta le ore di interrogatorio di Salvatore Buzzi incalzato dalle domande dei pm che indagano su Mafia Capitale e le sue rivelazioni parlano del sistema che coinvolge anche Regione Lazio, Provincia e Comune di Roma. Poi i nomi che circolano sono quelli di Nicola Zingaretti, governatore del Lazio, Luca Odevaine, in carcere da mesi, e a Maurizio Venafro, già capo di gabinetto proprio di Zingaretti.

Zingaretti:”Nessuno chiede i soldi per me” – “Buzzi avrebbe dichiarato che il signor Luca Odevaine gli avrebbe riferito su atti corruttivi dietro l’acquisto del palazzo della Provincia di Roma e di notizie su accordi spartitori relativi alla gara multiservizi per gli ospedali del Lazio, tema questo già emerso nelle intercettazioni dell’inchiesta.” dichiara Zingaretti. “L’unica riflessione che già da ora mi sento di fare è l’affacciarsi concreto del rischio di impraticabilità di campo per chi sta provando con dedizione e onestà a cambiare le cose in questa Regione” ha affermato Zingaretti commentando le dichiarazioni di Salvatore Buzzi e poi precisa: “Veniamo alla gara multiservizi che è ancora in corso: credo sia necessario precisare che si tratta di una gara molto importante per gli ospedali del Lazio che si pone come obiettivo quello di far risparmiare alla Regione centinaia di milioni di euro. La gara, voglio ribadirlo di nuovo, è ancora in corso. Non esiste e non può esistere nessuno, come pure sembrerebbe essere stato dichiarato, che ‘chiede soldi per Zingarettì. Per questo mi riservo di querelare, a tutela della mia dignità e onorabilità personale, chiunque affermi o abbia affermato il contrario.”. Inoltre, aggiunge il governatore del Lazio “Non esiste chi chiede soldi per me”.
[easy_ad_inject_2]

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top