Roma. Maltrattamenti asilo nido: carabinieri arrestano maestra

Una maestra è stata posta agli arresti domiciliari dai Carabinieri di Roma con l’accusa di maltrattamenti aggravati. Altre due educatrici sono state sospese dall’incarico in via cautelativa.

Le indagini, effettuate anche con intercettazioni ambientali e con l’ausilio di telecamere, hanno permesso di accertare che all’interno dell’asilo nido comunale del XIII municipio “Il nido nel parco” di via Francesco Scaduto, in zona Aurelia, a Roma, i bambini venivano sottoposti a maltrattamenti fisici e psicologici dalle 3 educatrici di ruolo della struttura.

Secondo quanto emerge dalle indagini, coordinate dalla sostituto procuratore Maria Monteleone e dalla pm Vittoria Bonfanti, le vittime, tutte di età dai 12 ai 24 mesi, venivano spintonate, schiaffeggiate e costrette con la forza a mangiare spesso bloccando loro la testa, con le mani, e infilando con forza il cucchiaio in bocca, nonostante i pianti dei piccoli e i conati di vomito.

Dalle intercettazioni emergerebbero frasi delle educatrici rivolte ai bambini del tipo “Se non mangi ti faccio nero!”. “Toglimelo di mezzo che altrimenti oggi faccio qualche danno”. “Vattene a letto e non rompere le palle!”

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *