Roma. Muore centauro travolto sul Gra: arrestato il pirata della strada

Roma, 29 gennaio 2016 – E’ stato arrestato il conducente dell’auto pirata che stamattina ha travolto ed ucciso un centauro sul Gra, il Grande Raccordo Anulare di Roma. L’uomo, 47 anni, dopo l’incidente si è dato alla fuga abbandonando l’auto, un’Audi, in un deposito a Pomezia e, come se nulla fosse successo, si è recato al lavoro.

L’incidente è avvenuto all’alba di stamattina, verso le 5.30 al km 40 del Gra. La vittima, Angelo Iosue, aveva 51 anni ed era originaria di Campobasso ma abitava a Roma da anni con la sua famiglia. Lascia la moglie e due figli.

L’investitore, F. E., è stato rintracciato dai poliziotti della sottosezione di Settebagni al Ministero della Marina mentre stava scaricando della merce alimentare. Contro di lui l’accusa di omissione di soccorso e omicidio colposo.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *