Scontro tram-trenino a Roma Porta Maggiore: 5 feriti lievi. Atac: “indagine per far luce sull’incidente”

A poco più di una settimana dallo scontro dei treni in Puglia, ancora un incidente tra due mezzi a rotaie è avvenuto questa volta a Roma nella centralissima Porta Maggiore dove lunedì si è verificato lo scontro tra un tram della linea 3 e un trenino della linea Termini-Giardinetti.

Nello scontro sono rimaste lievemente ferite cinque persone.

A quanto si apprende il trenino, proveniente dalla stazione Termini, per motivi tutti da appurare ha urtato il tram che invece procedeva in direzione San Giovanni.
Lo scontro ha provocato inoltre l’uscita del trenino dai propri binari. Inevitabile il tilt del traffico in tutta la zona.

Sono confluiti sul posto mezzi delle forze dell’ordine, dei vigili del fuoco, personale medico e tecnici Atac.

Interrotta per ore la circolazione tramviaria delle linee delle linee 5, 14 e 19 da Centocelle a Termini, mentre la linea 3 è rimasta sospesa da piazza Galeno a Piramide ed è stato predisposto un servizio navetta sostitutivo.

L’Atac ha comunicato attraverso una nota la ripresa regolare della circolazione intorno alle 20 di lunedì. Al momento «si registrano solo lievi escoriazioni per cinque passeggeri” si legge nel comunicato dell’azienda di trasporto pubblico della Capitale. “In via cautelativa – continua la nota -, il macchinista del treno è stato comunque condotto in ospedale per accertamenti, ma le sue condizioni non destano alcuna preoccupazione. Sono già state avviate le procedure per rimuovere le vetture e liberare la piazza”. L’Atac ha inoltre annunciato l’apertura di un’indagine interna «per far luce» sull’incidente.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *