You are here
Home > Italia > Roma. Rapina gioielliere a Prati: fermato un sospetto a Latina e trovato il cellulare del gioielliere

Roma. Rapina gioielliere a Prati: fermato un sospetto a Latina e trovato il cellulare del gioielliere

Fallback Image

Latina, 19 luglio 2015 – Ci sono novità sulla cruenta rapina è stata compiuta tre giorni fa a Roma ai danni di una gioielleria in via dei Gracchi nel quartiere Prati dove il gioielliere, Giancarlo Nocchia, 70 anni è stato trovato morto.

[easy_ad_inject_1]A quanto si apprende “I Carabinieri di Roma hanno fermato a Latina un pregiudicato 32enne sospettato di essere l’autore dell’omicidio del gioielliere di Prati”. Lo rende noto via Twitter il ministro dell’ Interno, Angelino Alfano che in un successivo tweet aggiunge: “L’uomo aveva con sé una pistola e alcuni gioielli sui quali sono in corso verifiche”.

Fonti locali aggiungono ulteriori particolari: i carabinieri avrebbero fermato l’uomo, Luca Caiazza, origini napoletane ma residente a Roma, alla stazione ferroviaria di Latina scalo, aveva con sé due pistole dentro un borsone e gioielli simili a quelli sottratti alla vittima oltre al cellulare di Giancarlo Nocchia.

L’uomo sarebbe un tossicodipendente già conosciuto alle forze dell’ordine. Gli inquirenti sarebbero riusciti ad identificarlo e a individuarlo anche grazie alle tracce biologiche rilevate in gioielleria e alle verifiche sulle celle telefoniche.

Già domani il pm Musolino dovrebbe inoltrare al gip la richiesta di convalida del provvedimento di fermo, per i reati omicidio volontario e rapina.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top