You are here
Home > Italia > Roma, tassista aggredisce anziano per parcheggio davanti al figlio. Denunciato per lesioni

Roma, tassista aggredisce anziano per parcheggio davanti al figlio. Denunciato per lesioni

Polizia

Roma, 3 aprile 2015 – E’ stato denunciato per lesioni il tassista che mercoledì scorso, in piazza Barberini a Roma, ha aggredito un anziano di 64 anni perché, a suo dire, l’uomo aveva parcheggiato l’auto su un area riservata ai taxi. L’uomo non si sarebbe trattenuto dal picchiare l’anziano nemmeno di fronte al figlio disabile rimasto seduto in macchina. Il tassista,  di 37 anni, è stato rintracciato soltanto ieri dagli agenti del commissariato di polizia, che sono arrivati a lui dopo aver visionato le telecamere poste nella zona che hanno ripreso la scena dell’aggressione.

[easy_ad_inject_1]Era intorno all’ora di pranzo quando l’anziano si stava recando in farmacia per comprare delle medicine per il figlio affetto dalla sindrome di down e aveva parcheggiato tra due taxi, quando ha visto avvicinarsi il tassista che inveiva e gli intimava di andarsene perché lì non poteva parcheggiare. L’anziano ha provato a spiegare che avrebbe sostato solo il tempo necessario per recarsi in farmacia ma il tassista è passato dalle parole ai fatti mettendo in atto un pestaggio nei suoi confronti, mentre il figlio assisteva alla scena.

L’uomo è stato colpito più volte riportando gravi ferite al femore e al zigomo sinistro, oltre ad un trauma cranico. Alcuni testimoni che hanno assistito alla scena, e che hanno anche fornito informazioni utili alla polizia per il rintracciamento del tassista, hanno subito allertato la polizie e i soccorsi. L’anziano è stato trasportato all’ospedale San Giovanni, mentre il suo aggressore si dava alla fuga a bordo del suo taxi.

Gli investigatori ieri sono poi, finalmente, riusciti ad individuare l’aggressore. Quando gli agenti lo hanno rintracciato, sembra che il tassista stesse lavorando regolarmente come se nulla fosse accaduto. Nei suoi confronti scatterà anche una sospensione dal servizio.

Il 64enne si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Giovanni in condizioni gravi.
[easy_ad_inject_2]

Similar Articles

Lascia un commento


Top