You are here
Home > Salute > S.T.EYE. Creato il preservativo intelligente che cambia colore se rileva malattie infettive

S.T.EYE. Creato il preservativo intelligente che cambia colore se rileva malattie infettive

Fallback Image

Londra (Regno Unito), 26 giugno 2015 – La genialità di tre adolescenti britannici li ha condotto alla creazione del primo preservativo intelligente che cambia colore se rileva la presenza di una malattia infettiva sessualmente trasmissibile, quando viene indossato. Daanyaal Ali, 14 anni, insieme a Muaz Nawaz di 13 e Chirag Shah di 14, tutti studenti dell’Isaac Newton Academy a Ilford, nell’Essex, grazie alla loro rivoluzionaria invenzione hanno vinto il premio per la migliore innovazione Teen Tech della categoria Salute, nell’ambito dell’annuale Teen Tech Awards di Londra.

S.T.EYE“, questo il nome del profilattico, è in grado di cambiare colore quando entra a contatto con infezioni sessualmente trasmissibili come la clamidia o l’herpes. Il preservativo è dotato, infatti, di un rilevatore che cambia il colore del contraccettivo ogni volta che viene a contatto con un ceppo di batteri o un virus. Una volta venuti a contatto con un’infezione, si crea una reazione chimica sui pori del profilattico che provoca un cambiamento di colore: verde per la clamidia, giallo per l’herpes, viola per il papillomavirus, blu per la sifilide.

Il lattice del profilattico intelligente, al suo interno, è impregnato di molecole fluorescenti che assorbono i batteri e i virus che comunemente si trasmettono mediante un rapporto sessuale e provocano il cambiamento di colore. Il preservativo può anche avere uno strato intermedio che include reagenti chimici per testare per l’epididimite e le verruche genitali.

“Abbiamo ideato S.T.EYE per migliorare il futuro della prossima generazione. Volevamo creare qualcosa che potesse rilevare le malattie sessualmente trasmesse in modo che le persone possano agire immediatamente nella privacy della loro casa. Abbiamo fatto in modo che sia in grado di dare più tranquillità agli utilizzatori e permettergli di agire in modo più responsabile rispetto al passato. Una volta osservato il cambiamento di colore di S.T.EYE potranno poi verificare con altri test la presenza dell’infezione”

ha dichiarato Daanyaal Ali, uno degli autori dell’invenzione.

I ragazzi, grazie alla loro invenzione, hanno vinto anche un premio di 1.000 sterline e una visita a Buckingham Palace.
I preservatici da loro inventati sono ancora in fase di concept ma sembra che i ragazzi siano già stati contattati da un produttore di condom che potrebbe trasformare in realtà la loro idea.

I TeenTech Awards sono stati co-fondati nel 2008 da Maggie Philbin (una celebrità televisiva in Gran Bretagna) al fine di promuovere la scienza, l’ingegneria e la tecnologia tra gli adolescenti.

[easy_ad_inject_2]

Similar Articles

Lascia un commento


Top