Samantha Cristoforetti legge una favola di Gianni Rodari per dare la sua buonanotte

Roma, 21 maggio 2015 – “Che ne dite di una storia della buonanotte dalla ‪#‎ISS‬? Questa in italiano è di Gianni Rodari” Così l’astronauta italiana Samantha Cristoforetti commenta un video dalla Stazione Spaziale Internazionale nel quale legge una favola di Gianni Rodari per dare una buonanotte speciale dallo spazio.

[easy_ad_inject_1] La favola letta da Samantha è Il Pianeta di cioccolato su cui è sbarcato Giovannino Perdigiorno, un viaggiatore curioso che ha voglia di raccontare le sue avventure in paesi straordinari, un esploratore esigente che non si accontenta delle apparenze e dopo una breve sosta fra “uomini di tabacco”, “uomini di sapone” e altre specie originali riparte alla ricerca di un “paese senza errore” dove tutto sia “perfetto” e “bello”.

In assenza di gravità Samantha Cristoforetti inizia a raccontare la favola in italiano e poi anche in russo e poi invita a a segnarlarle favole e versi di Rodari anche in inglese, francese e cinese. “Rodari è anche molto amato in Russia” scrive su Facebook la Cristoforetti, poi conclude “Mi piacerebbe leggere una filastrocca in inglese. Forse francese e tedesco? Qual è il tuo preferito?”

Gianni Rodari è stato uno scrittore, pedagogista, giornalista e poeta italiano, specializzato in testi per bambini e ragazzi e tradotto in moltissime lingue.
Samantha Cristoforetti, prima donna italiana negli equipaggi dell’Agenzia Spaziale Europea e prima donna italiana nello spazio, ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale il 23 novembre 2014 a bordo di un veicolo Sojuz. Il suo rientro è previsto per l’11 giugno prossimo.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *