Sciopero Scuola. Ministro Giannini difende la riforma “La buona scuola”

Stefania Giannini

Roma, 18 aprile 2015 – Il Ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini prende atto della decisione dei sindacati di organizzare lo sciopero generale il prossimo 5 maggio e in un tweet difende il disegno di legge del Governo sulla scuola e commenta: “Manifesto rispetto per chi sciopera. Stiamo cercando di costruire il consenso su #labuonascuola, riforma culturale rivoluzionaria”ha scritto.

[easy_ad_inject_1] A margine del festival del volontariato a Lucca conferma le sue posizioni “tutto il rispetto per una forma legittima di dissenso come lo sciopero”, ma il governo sta “cercando invece da un anno di costruire un ampio consenso intorno a una riforma in cui crediamo tantissimo, che è una riforma che ha dei principi rivoluzionari dal punto di vista culturale, del metodo e della governance delle scuole”.

Il ministro si è detto certo che quando la riforma “sarà capita fino in fondo da tutti, ci sarà un’accettazione ma soprattutto una partecipazione ancora più ampia di quella che abbiamo trovato”.

Giannini ha poi illustrato il percorso parlamentare della riforma sulla scuola: “Il Parlamento sta facendo molto bene il proprio lavoro e noi seguiamo con assiduità i lavori della VII commissione. Non so se gli emendamenti saranno tanti, ma l’importante è che siano emendamenti di qualità che migliorino il testo come è corretto che avvenga nel dibattito parlamentare”

Nessun passo indietro del governo per ora sulla scuola e il 5 maggio prossimo si attende un atto di forza non solo dai sindacati aderenti Flc-Cgil, Uil scuola, Cisl Scuola, Gilda-Unams, Snals-Confsal, ma anche da studenti e universitari che hanno già annunciato la loro adesione.

[easy_ad_inject_1]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *