Se parto per: arriva l’App del Ministero della Salute per l’assistenza sanitaria all’estero

Roma, 19 maggio 2015 – Quando si parte per un viaggio all’estero, vuoi per vacanza vuoi per lavoro, uno dei pensieri che passa per la mente del viaggiatore è cosa succede nel caso capiti un infortunio o un malore. Sappiamo bene come funziona il nostro sistema sanitario e quali interventi sanitari copre, ma non si è mai sicuri, per quanto ci si voglia informare, di come funzioni l’assistenza sanitaria all’estero, che spese si dovranno affrontare, se è gratis o a pagamento. Per dare una risposta a tutti questi interrogativi, è stata ideata una App per cellulari e smartphone predisposta dal Ministero della Salute nell’ambito del progetto EESSI-Electronic Exchange of social Security Information, finanziato dalla Commissione europea.

[easy_ad_inject_1]Nell’ambito dello stesso progetto è stato realizzato anche un opuscolo dal titolo “Mobilità Sanitaria Internazionale“, ne sono state già prodotte 100 mila copie e già sono state distribuite nelle Asl. La nuova App è, in pratica, la versione mobile della sezione informativa “Se parto per…“, già disponibile da diversi anni sul portale del Ministero della Salute dove si possono trovare, appunto, informazioni utili per affrontare un’emergenza sanitaria quando ci si trova all’estero.

Vediamo in particolare come potrà aiutarci la nuova App “Se parto per…”.
Questa applicazione è una guida interattiva che permette a tutti gli assistiti, cioè tutti coloro che sono iscritti e a carico del Servizio Sanitario Nazionale – SSN, e a tutti gli operatori sanitari, di avere informazioni sul diritto o meno all’assistenza sanitaria durante un soggiorno o la residenza in un qualsiasi Paese del mondo.

La nuova App servirà per avere informazioni sull’assistenza sanitaria durante un soggiorno o la residenza all’estero, cioè come ottenere assistenza, a chi rivolgersi e come richiedere eventuali rimborsi; si potràconsultare la Directory pubblica contenente tutte le istituzioni europee coinvolte nell’erogazione dei servizi di sicurezza sociale, non solo per l’assistenza sanitaria; si potrà consultare direttamente la normativa comunitaria e italiana attualmente in vigore, tutto direttamente dal proprio dispositivo mobile, ovunque ci si trovi e con la possibilità di salvare le ricerche effettuate.

La App realizzata da EESSI è disponibile per i dispositivi mobili con sistemi operativi IOS, Android e Windows e potete trovarla a questo link.
Che altro dire, se state per recarvi all’estero con l’App “Se parto per…” avrete certamente qualche pensiero in meno, almeno per la vostra salute. Buon viaggio!

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *