Serie A. Cinesi e Thailandesi vogliono comprare il Milan. Bee o Lee, Pippo se ne va

serie a calcio

Milano, 4 aprile 2015 – Dopo l’Inter, anche l’altra milanese potrebbe parlare asiatico. Secondo quanto riporta la Gazzetta, due cordate asiatiche sarebbero interessate a comprare la squadra di Silvio Berlusconi.

[easy_ad_inject_1]A mettere le mani sul Milan potrebbe essere uno dei due gruppi tra la cordata thailandese di mister Bee Taechaubol e quella cinese rappresentata da Richard Lee.

In particolare sarebbe proprio Bee ad aver fatto l’offerta migliore: 500 milioni per il 60% del Milan e l’accordo sarebbe già stato firmato per subentrare a fine maggio prossimo. Ma c’è di più. Il posto di Pippo Inzaghi sarebbe a rischio prevedendo il subentro di Maldini e, a livello manageriale al posto di Galliani, che rimarrebbe per un periodo di transizione, dovremmo vedere il finanziere Pablo Victor come amministratore delegato.

Ma i cinesi di Hong Kong potrebbero fare una controfferta maggiore, tutto nelle segrete stanze di Milanello: Richard Lee, 58 anni, ricco imprenditore di Hong Kong e fregiato nel nostro Paese con l’onoreficenza di commendatore dell’Ordine della stella d’Italia dal 2006, potrebbero offrire tanti soldi per comprare il 70% del club rossonero. Anche in questo caso la dirigenza e la panchina dovrebbero cambiare innestando nei posti chiave persone gradite alla nuova proprietà di maggioranza. [easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *