You are here
Home > Italia > Sicilia, frana A19: verifiche su piloni. Pendolari chiedono treni speciali

Sicilia, frana A19: verifiche su piloni. Pendolari chiedono treni speciali

anas

Palermo, 11 aprile 2015 – Sono in corso le verifiche da parte degli uomini dell’Anas sui piloni dell’A19 Palermo-Catania dopo la frana che ieri ha interessato il versante a monte della carreggiata al km 57.500, a 500 mt dallo svincolo di Scillato.

La Regione Sicilia ha chiesto al Governo la proclamazione dello Stato di emergenza. A quanto si apprende la frana avrebbe coinvolto almeno tre piloni del viadotto “Imera”. Le autorità competenti hanno disposto un sistema di monitoraggio degli spostamenti della struttura.

[easy_ad_inject_1] Il viadotto resterà chiuso al traffico nel tratto tra Scillato e Tremonzelli, in entrambe le direzioni. Il Consorzio per le Autostrade Siciliane fa sapere, infatti, con una nota che:

Da apposita comunicazione ANAS si apprende che in conseguenza di una improvvisa criticità infrastrutturale verificatasi nella tratta Scillato-Tremonzelli dell’Autostrada Palermo/Catania (A19) il transito è temporaneamente deviato nelle autostrade Messina/Palermo (A20) e Messina/Catania (A18).
Per fare fronte al conseguente maggiore traffico sono state immediatamente implementate le attività di assistenza al traffico e di esazione e la Polizia Stradale di Palermo, Messina e del Compartimento della Sicilia si è fatta carico dell’emergenza viaria.
In tale contesto il CAS ha pure impartito direttive perché siano al più presto conclusi i lavori in corso nella zona dello svincolo di Castelbuono per ripristinare la viabilità eliminando la recente deviazione.

Protestano i pendolari. Con una nota il Comitato Pendolari Sicilia chiede l’istituzione di treni speciali:

“Vista l’interruzione che si è dovuta attuare sull’autostrada A19 Palermo-Catania, interrotta tra Scillato e Tre Monzelli a causa di un cedimento franoso, e raccolte le istanze di decine di pendolari che fanno giornalmente la spola tra Palermo e Catania e viceversa, chiediamo di sopperire a questa interruzione tramite l’istituzione di almeno 4 coppie di treni che collegheranno Palermo con Catania e viceversa nell’arco della giornata, con particolare focus agli orari critici per i pendolari. Treni “veloci” che potranno sopperire temporaneamente, in attesa dei nuovi orari 2016, al blocco stradale.
Ci aspettiamo una pronta risposta da parte delle autorità coinvolte, ci aspettiamo un segno di civiltà, di cui questa Regione meravigliosa ha un disperato bisogno.”

recita la nota.
[easy_ad_inject_2]

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top