Sidney: mappa degli oceani in 3D per capire i cambiamenti del clima

Sidney, 18 agosto 2015 – Per la prima volta è stata realizzata una mappa degli oceani tridimensionale in formato digitale.

[easy_ad_inject_1] La realizzazione della mappa in 3D dei fondali marini del nostro pianeta è stata condotta dai ricercatori dell’Università di Sydney e pubblicato sulla rivista Geology. Lo scopo della mappa è di comprendere meglio quale sia la risposta degli oceani ai cambiamenti climatici. Si tratta di un passo avanti importante dopo che l’Agenzia spaziale europea ha fotografato l’acidificazione degli oceani dallo spazio.

Secondo quanto si apprende, la mappa dimostra che i bacini sono molto più complessi e stratificati di quanto si era capito fino a questo momento.

“Il fondo dell’oceano profondo è un cimitero di resti fossili di creature marine microscopiche chiamate fitoplancton, che prosperano nelle acque di superficie illuminata dal sole. La composizione di questi resti può aiutare a decifrare la risposta passata degli oceani ai cambiamenti climatici” affermano i ricercatori.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *