You are here
Home > Italia > Silvio Berlusconi apre al “contenitore” con la Lega ma fa l’occhiolino a Renzi

Silvio Berlusconi apre al “contenitore” con la Lega ma fa l’occhiolino a Renzi

Fallback Image

Milano, 22 giugno 2015 – Silvio Berlusconi al lavoro per le alleanze. La Lega di Salvini è certamente il primario riferimento ma voci parlano anche di un riavvicinamento a Matteo Renzi e al suo Governo, magari con un accordo proprio sul ddl scuola.

[easy_ad_inject_1]Secondo quanto rivela il Corriere, Berlusconi ha deciso di rifare un tentativo con Renzi. “Il Nazareno è come l’araba fenice, è come certe storie che non finiscono. Così, in nome e per conto del suo leader, l’azzurro Romani ha incontrato il collega Zanda, e attraverso il capogruppo democratico ha fatto sapere al premier come Berlusconi sia disponibile a rinnovare il patto che fece storia e scandalo. Senza più l’enfasi del passato, ovviamente, senza più gli incontri conviviali in cui i due finivano a parlar di calcio. Non è più tempo, per certi versi il tempo sembra già scaduto.”, ma nell’intervista al “Il Giornale” Berlusconi smentisce l’ipotesi di un Nazare-bis e ribadisce che Forza Italia “è convintamente all’opposizione e nulla è cambiato da quando abbiamo dovuto rinunciare alla collaborazione con il Pd”.

Intanto che il Partito Democratico e Ncd dicano la loro, Berlusconi progetta con la Lega un “contenitore” che possa riunire le forze di centrodestra.
“Forse occorrerà realizzare un contenitore più ampio, del quale Forza Italia e la Lega siano parte, che si rivolga non solo ai partiti ma anche alle associazioni, ai gruppi, ai movimenti d’opinione, ai cittadini non organizzati in partiti” ha dichiarato Silvio Berlusconi in un in’intervista a «Il Giornale».
“Il nostro primo obiettivo è ridare un motivo serio per tornare a votare agli italiani che hanno disertato le urne” spiega il leader di Forza Italia che annuncia che tornerà ad essere parte attiva in prima persona per questo progetto e per il rilancio del centrodestra.

“Per riuscirci mi impegnerò personalmente, ma tutte le forze che si riconoscono nel centrodestra devono saper rinunciare a qualche loro convenienza per imboccare un cammino comune fatto di lungimiranza e generosità vero l’Italia e gli italiani”.

Modifiche alla Legge elettorale? “Se il Partito democratico presentasse in Parlamento qualche miglioramento della legge elettorale o della riforma costituzionale noi voteremmo a favore di quella norma come voteremmo qualsiasi provvedimento da chiunque proposto che giudicassimo positivo per il Paese” ha detto Berlusconi.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top