Silvio Berlusconi attacca Renzi: “Rischio deriva autoritaria”

Milano, 8 maggio 2015 – Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, ricomincia dai giovani per il suo nuovo progetto di partito stile “Partito Repubblicano” americano poi attacca il premier in carica Matteo Renzi.

“Fate ragionare gli italiani su questo, rendeteli consapevoli della situazione inaccettabile in cui è il Paese, a rischio di deriva autoritaria”.

Lo ha detto il leader di Forza Italia ai giovani di Azzurra Libertà.

[easy_ad_inject_1] “Oggi la democrazia italiana è sospesa , con un capo del governo che non è stato eletto dai cittadini. Credo che si debba lasciar passare un po’ di acqua sotto ai ponti in modo che questa sinistra, questo presidente, si lascino misurare un po’ meglio dagli italiani” ha detto Berlusconi che ha rincarato la dose contro il premier Matteo Renzi:

“Abbiamo il terzo governo non eletto dal popolo. C’è qualcuno di voi che paga meno tasse di prima? Qualcuno che ritenga di poter aprire un’impresa più facilmente? Qualcuno che creda di trovare più agilmente un lavoro?”

Poi spiega il suo progetto politico, un Partito Repubblicano stile USA che possa convogliare tutti i partiti del centro destra in un unico partito in una visione bipolare, più o meno una versione riveduta e aggiornata della simile esperienza fatta con il Popolo della Libertà, da lui fondato e annunciato dall’indimenticabile “predellino“.

Un nuovo partito con leader Silvio Berlusconi:

“Quando sarò tornato nel pieno splendore della mia innocenza quando ci sarà consapevolezza del martirio cui sono stato sottoposto con 65 processi, allora questo Silvio Berlusconi potrà parlare agli italiani dal piedistallo della sua innocenza e potrà dirgli: guardiamo al più grande Paese democratico al mondo, gli Usa. Il centrodestra oggi è spezzettato, con dei leader che non riescono a riunire tutti i partiti che lo compongono”

ha detto ancora l’ex premier.

Berlusconi ha poi raccontato ai ragazzi la sua giovinezza:

“Sono molto preoccupato dal futuro che vi aspetta in questo Paese. Guardando la mia giovinezza ho cominciato da piccolissimo mungendo le mucche in una fattoria di paese, poi facevo i compiti ai compagni in cambio di una merendina, poi anche il fotografo. Facevo album ai matrimoni dei parenti, a cui li vendevo subito dopo… Ho fatto riassunti di libri degli esami all’università, anche di esami che non dovevo dare io. Ho venduto spazzole elettriche, guadagnando bene…”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *