Solar Impulse 2 arriva a Phoenix: un successo la decima tappa del giro del mondo

Phoenix, Arizona (USA), 3 maggio 2016 – Si è conclusa con successo la decima tappa del giro intorno al mondo di Solar Impulse 2, l’aereo ad energia solare dei pionieri svizzeri Bertrand Piccard e Andre Borschberg, atterrato lunedì notte all’aeroporto di Phoenix , in Arizona (USA).

Chi ha potuto assistere all’evento lo ha definito uno spettacolo assolutamente da vedere. Il velivolo monoposto, che pesa più o meno quanto un Suv con un’apertura alare di 72 metri, sta facendo il giro del mondo senza utilizzare alcun tipo di carburante alimentato soltanto dall’energia solare.

Dopo un volo durato 16 ore, il velivo partito da Mountain View, in California, è atterrato all’aeroporto di Phoenix con il suo pilota André Borschberg che, sceso dall’aereo, ha detto alla folla in attesa quanto fosse più difficile gestire l’aereo a terra rispetto a quando è in volo, soprattutto se c’è vento.

Solar Impulse 2 è in grado di volare sia di giorno che di notte senza aver bisogno di alcun carburante.

“E’ una grande esperienza di volare con il sole. Si prende il via con le batterie quasi scariche e poi si può volare tutto il giorno ricaricando le batterie. E poi si può iniziare a volare un giorno, due giorni, tre giorni, una settimana, voglio dire, non c’è limite”, ha detto il pilota Andre Borschberg.

Con il loro giro intorno al mondo Bertrand Piccard e Andre Borschberg vogliono lanciare un messaggio a livello globale e dimostrare che un futuro alimentato da energie rinnovabili è possibile, che il cambiamento è possibile.

“Una sfida audace e un’avventura significativa in tutto il mondo per incoraggiare le persone a proteggere la nostra qualità della vita utilizzando l’efficienza energetica e le energie rinnovabili. Viaggiando attraverso terra e oceano, per ispirare il pubblico, studenti, imprenditori e leader politici. Cerchiamo di diffondere il messaggio #futureisclean” si legge sul sito ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *