Lanciata la sonda Lisa Pathfinder per studiare le “vibrazioni” dell’universo

Kourou (Guyana francese), 3 dicembre 2015 – La sonda spaziale Lisa Pathfinder è stata lanciata dall’Esa, l’Agenzia Spaziale Europea, alle prime luci dell’alba di oggi a bordo di un razzo Vega dallo spazio porto europeo di Kourou, nella Guyana francese, per studiare le vibrazioni dell’universo.

[easy_ad_inject_1]La sonda, che ha l’obiettivo di testare la tecnologica necessaria all’osservazione delle onde gravitazionali dallo spazio, verrà rilasciata in un’orbita di parcheggio e poi proseguirà da sola il viaggio nello spazio fino a raggiungere un’orbita finale di 1,5 km dalla Terra e verso il Sole.

Secondo i calcoli la sonda raggiungerà la sua orbita finale in circa dieci settimane, verso metà febbraio e dagli inizi di marzo inizierà la sua missione scientifica che durerà sei mesi.

Le onde gravitazionali – spiegano sul sito dell’Esa, l’Agenzia spaziale europea – sono increspature nel tessuto dello spazio-tempo, predette un secolo fa dalla Teoria della Relatività Generale di Albert Einstein, pubblicata il 2 dicembre 1915. Queste fluttuazioni, secondo Einstein, dovrebbero essere universali, generate dall’accelerazione di oggetti massicci, ma ad oggi non sono state rilevate perché troppo piccole.

Ora LISA Pathfinder dell’ESA, sviluppata anche grazie ad un importante contributo italiano, metterà alla prova la tecnologia necessaria per studiare le onde gravitazionali dello spazio, aprendo così la strada allo studio delle vibrazioni dell’universo.

“La ricerca fondamentalmente cerca di capire il nostro mondo. Le scoperte teoretiche di Einstein sono ancora molto impressionanti. Con LISA Pathfinder cercheremo di fare un ulteriore passo verso la conferma di una delle previsioni di Einstein: le onde gravitazionali”

ha dichiarato Johann-Dietrich Woerner, Direttore Generale dell’ESA.

“Le onde gravitazionali sono la prossima frontiera per gli astronomi. Abbiamo guardato l’Universo nella luce visibile per millenni ed attraverso tutto lo spettro elettromagnetico soltanto nell’ultimo secolo. Ma testando con LISA Pathfinder le previsioni fatte da Einstein cento anni fa, stiamo aprendo la strada verso una finestra fondamentalmente nuova sull’Universo”

ha detto Alvaro Giménez Cañete, Direttore ESA della Scienza e dell’Esplorazione Robotica.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it